Insalata guacamole

Insalata guacamole con avocado, pomodorini datterino, cipolla e peperoncino freschi condito con olio extravergine di oliva e succo di lime

Estate chiama insalate sicchè, vista la stagione attuale, vi propongo una delle mie preferite: l’insalata guacamole.

L’AVOCADO IL SUPERFRUTTO CHE FA BENE ALLA SALUTE

Vi avevo già accennato all’origine e delle proprietà dell’avocado in occasione della tartare di avocado e funghi champignon (ricetta buonissima!) ma volevo soffermarmi sulla sua natura benefica.

Innanzitutto sapevate che l’avocado è un frutto? E’ chiamato infatti “superfrutto” e anche “superfood” per il suoi impatto positivo su diversi aspetti della salute.

Solo per citarne qualcuno vi dico che è efficace contro l’ipertensione, grazie all’elevata presenza di potassio che da anche un effetto drenante che contrasta quindi anche la ritenzione e la cellulite.

Se non consumato in dosi non eccessive (massimo 70 g al giorno) aiuta a tenere sotto controllo il livello di glicemia nel sangue, per questo è indicato nella prevenzione del diabete.

E’ stato scoperto che l’avocado è anche ipocolesterolemizzante aiuta quindi a ridurre il colesterolo LDL nel sangue.

LE VARIETA’ DI AVOCADO

Le principali cultivar di avocado sono la Fuerte e la Hass, vediamo come riconoscerle.

Fuerte ha una forma più allungata, un color verde acceso e la buccia risulta più liscia. Si raccoglie da metà novembre a febbraio.

La seconda ha una buccia verde scuro che diventa nera quando l’avocado è maturo, è ruvida al tatto e la polpa ha un sapore più intenso. Si raccoglie da febbraio a luglio inoltrato.

Fra le due quest’ultima è reputata migliore per la sua consistenza cremosa e ricca, caratteristiche che lo rendono ideale per il gucamole.

Dell’avocado ho già parlato in più occasioni durante le pregresse ricette che lo vedono protagonista ma se voleste approfondire l’argomento, vi consiglio anche questo interessante articolo di Bressanini.

NATIONAL AVOCADO DAY

Sapevate che il 31 luglio è la data in cui ricorre il National avocado day?

L’avocado infatti è diventato un alimento base della dieta americana tanto di più da quando è stato scoperto che un super food.

Fermo restando le qualità di questo frutto versatile, sano, buono e gustoso, c’è da sapere che la coltivazione sconsiderata per far fronte alle crescenti esigenze di consumo, sta provocando dei problematiche idrogeologiche in Cile.

Per saperne di più vi lascio il link a un articolo che parla della problematica.

Consiglio quindi di prediligere la coltivazione italiana di avocado non solo perchè i controlli sulla sicurezza alimentare sono più stringenti nel nostro paese ma anche per motivi eco friendly.

L’INSALATA GUACAMOLE FRA LE MIE PREFERITE

Che io sia un’appassionata di avocado credo di averlo già detto in precedenza.

La cosa è ancora più evidente se cercate nel menù della ricette la parola “avocado” troverete antipasti, primi piatti, seconde portate, lievitati e tartufi.

Tutte ricette ben riuscite che mi hanno dato soddisfazione, all’elenco però mancava quella che faccio più spesso l’insalata guacamole che io adoro!

La mangio tutto l’anno ma l’estate è la sua stagione migliore per gustarla, quando i datterini sono più succosi e saporiti, la cipolla rossa esprime il meglio sotto i raggio cocenti del sole e anche l’avocado (hass) ha una maturazione ottimale.

Seguite il mio consiglio, provatela..

Insalata guacamole servits su un piatto marmorizzato accanto un canovaccio a scacchi bianco e blu sullo sfondo lime ad avocado
Ingredienti per due persone:
  • 300 g di avocado (media maturazione)
  • 200 g di pomodorini datterino (non troppo maturi)
  • 1 cipolla rossa
  • 1 + 1/2 lime
  • peperoncino jalapeño* fresco
  • sale q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
Preparazione:

Per prima cosa lavate i pomodori datterino e tamponatelo con carta assorbente.

Tagliate in tre parti in senso perpendicolare alla lunghezza ciascuno pomodorino.

Man mano che li tagliate mettete i pomodorini in un colapasta così mentre vi dedicate al resto della preparazione perderanno un po’ di acqua di vegetazione.

Incidete per il lungo l’avocado su entrambi i lati poi girate le due estremità una un senso opposto all’altra.

In questo modo l’avocado si aprirà senza rompersi.

Togliete la buccia esterna sfogliandolo, se non venisse via incidete la polpa con un coltello ed estraetela.

Adagiate metà avocado su un tagliere, tagliate ciascuna metà per il lungo in tre pezzi per la lunghezza.

Poi tagliatelo ancora per ottenere dei quadratini.

Spremete i lime e filtratene il succo.

Irrorate con metà del succo l’avocado, in questo modo non si ossiderà a contatto con l’aria assumendo quel brutto colore scuro.

Spellate e tagliate a rondelle la cipolla.

Tagliate anche il peperoncino jalapeño a rondelle.

Radunate in una ciotola l’avocado, i pomodorini, la cipolla e il peperoncino.

Realizzate un’emulsione con il restante succo di lime, 2 o 3 cucchiai di olio extravergine di oliva e una presa di sale.

Condite l’insalata con l’emulsione quindi mescolate delicatamente per non disfare l’avocado.

Completate con il peperoncino jalapeño tagliato a rondelle (facoltativo).

Insalata guacamole servita in un piatto marmorizzato con accanto un canovaccio  a quadrettoni bianco e azzurro. Foto zenitale attorno avocado e lime

Nota*: se non trovate il peperoncino jalapeño potete sostituirlo con peperoncini calabresi freschi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.