Lohikeitto zuppa di salmone finlandese

Lohikeitto è una zuppa di salmone finlandese fatta con porri, patate, carote cotta in brodo di pesce e panna e servita con abbondante aneto.

Lohikeitto è una zuppa di salmone finlandese fatta con porri, patate, carote cotta in brodo di pesce e panna e servita con abbondante aneto e accompagnata secondo la tradizione da pane di segale.

E’ ARRIVATO IL TEMPO DEL COMFORT FOOD

E’ iniziata la brutta stagione, le temperature cominciano a pungere e il brutto tempo imperversa in buona parte dell’Italia.

A me non resta che rassegnarmi alle giornate corte e buie, alle stagioni della pioggia e del freddo a me tanto invise.

In questo contesto l’unico conforto lo trovo nella cucina, quando sono costretta a stare in casa, infatti, mi sento più ispirata ai fornelli, navigo a vista mentre altre volte sperimento, sconfinando nelle tradizioni culinarie di altri paesi.

LOHIKEITTO IN ITALIA CONOSCIUTA COME ZUPPA DI SALMONE FINLANDESE

Questa volta nel mio errabondare culinario sono arrivata in Finlandia per provare la loro famosa “zuppa di salmone”, come viene chiamata nella maggior parte delle ricette italiane che la riproducono.

Il suo nome nella lingua d’origine, invece, è lohikeitto che significa appunto zuppa di salmone.

Ha tutte le caratteristiche del comfort food, colorata profumata, saporita ed è anche una pietanza completa.

IL SALMONE IN FINLANDIA

Quando si parla di salmone spesso si tende a pensare a quello norvegese, fra l’altro l’unico a poter essere consumato fresco senza essere abbattuto come vi avevo già accennato in questo post sulla tartare di salmone.

La Norvegia è il primo allevatore mondiale di salmone ma fra i primi produttori di salmoni selvatici c’è la Finlandia che detiene il record del salmone dalla più grande pezzatura mai pescato (27 kg).

L’esemplare ad oggi unico, infatti, è stato catturato nel fiume Torniojoki, situato sul confine tra Finlandia e Norvegia, famoso per essere il più ricco di salmoni d’Europa.

Essendo Finlandia prodiga di salmone è lecito che la zuppa di salmone abbia avuto origine proprio qui anche se in realtà è una soup che viene fatta anche in Russia.

LA MIA RICETTA DELLA LEHIKEITTO – ZUPPA DI SALMONE FINLANDESE

La lahikeitto, zuppa di salmone finlandese, è un piatto di cui avevo letto e sentito parlare e che avevo appuntato nel blocco delle ricette “to do“, ma venerdì scorrendo Instagram mi è comparso il video di chef in camicia e così mi sono finalmente decisa a farla.

Complice il freddo e la pioggia a secchiate che avevo preso in scooter quello stesso giorno, all’uscita dal lavoro mi sono fermata ad acquistare gli ingredienti per cucinarla.

L’unico ingrediente che ho avuto difficoltà a trovare è stato l’aneto, elemento caratterizzante del piatto.

Dopo quattro supermercati grandi nei pressi di casa mia sono finita all’unica Esselunga di Roma per fortuna non molto distante dalla mia zona.

Ecco l’unico inconveniente è la difficoltà (non impossibilità) di trovare questa pianta ma se proprio non doveste riuscirci sostituitela con del finocchietto.

Io mi sono ripromessa di acquistare la pianta, non solo perchè penso di rifare spesso questa ricetta tanto mi è piaciuta, ma anche perchè l’aneto è impiegato come rimedio naturale contro l’alitosi, l’insonnia e la cellulite.

Usarlo più spesso in cucina, pertanto, potrebbe essere utile sotto diversi aspetti..

Detto questo, la ricetta non necessita di particolari indicazioni per farla perchè semplicissima e richiede poco tempo di esecuzione, leggete il procedimento di seguito e ve ne accorgerete..

Zuppa di salmone finlandese fatta con patate, carote, aneto oltre al salmone.
Ingredienti:
  • 160 g di porri
  • 100 g di patate
  • 40 g di carote (1 carota piccola)
  • 500 ml di brodo di pesce
  • 120 ml di panna liquida fresca
  • 250 g di salmone fresco
  • 20 g di burro
  • aneto in abbondanza
  • sale q.b.
Preparazione:

Sciogliete il burro in un tegame largo e dal fondo spesso a fuoco medio.

Eliminate dal porro le foglie esterne più dure e tagliatelo a rondelle.

Unite il porro al burro sciolto, salate poco poi mescolate con un cucchiaio di legno.

Fate rosolare qualche secondo poi coprite con un coperchio e lasciatelo stufare per 5-6 minuti.

Coprite il porro con il brodo di pesce.

Mondate le carote e tagliatele a rondelle e inseritele nella pentola con il brodo.

Fate altrettanto con le patate dopo averlo pulite e tagliate a tocchetti piccoli.

Lasciate bollire le verdure nel brodo per circa 15 minuti.

Nel frattempo tagliate il salmone a cubetti e aggiungetelo al brodo.

Lasciate cuocere il salmone per circa 5/7 minuti.

A metà cottura assaggiate e regolate di sale se necessario.

Spegnete il fuoco e cospargete la zuppa con abbondante aneto fresco tagliato.

Coprite con un coperchio e lasciate insaporire.

Mi raccomando non lesinate su questa erba aromatica perchè è la caratteristica di questo piatto.

Servitelo caldo con fettine di pane di segale.

salmon soup with carrots, potatoes, fresh cream, salmon and dill served in a blu soup plate

Nota: se non avete il brodo di pesce potete ripiegare su un brodo di verdure fatto con sedano, carota e cipolla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.