Si credava una torta di carote invece: Torta carote, zucchine e polvere di liquirizia

bundt cake carote, zucchina e polvere di liquirizia presentata su un alzatina al centro della ciambella con foro un mazzetto di carotine baby legate da uno spago

La torta carote, zucchine e polvere di liquirizia è una dolce che si credeva una torta di carote.

Ma che storia è mai questa direte voi.., adesso ve la racconto.

UNA TORTA NATA PER CASO

La premessa è che molti dolci famosi sono nati per casualmente da errori o disattenzioni che alla fine hanno determinato risultati oltremodo soddisfacenti al punto da essere poi istituzionalizzate.

Capita per esempio che nascano quando devi aggiustare il tiro se non hai preso le giuste misure (o le giuste dosi nel mio caso).

Ora non ho la presunzione di dire che il mio dolce sarà annoverato nel tempo nel decalogo dei dolci famosi ma in comune con altre torte ha il fattore “casualità“.

Succede così che decidi di smaltire le carote che avevi nel frigo facendo una torta, di quelle basiche che fai da tempo sempre con una buona riuscita.

Ti dirigi alla bilancia e quando vai a pesarle ti rendi conto che la quantità di carote è insufficiente; “e ora che faccio? le ho anche pulite!” rimugino fra me e me.

A quel punto si accende la lampadina, avevo visto tanto tempo fa su GZ una ricetta di una torta dolce di zucchine e ho pensato “se per pareggiare il peso ne usassi una?“, e così ho fatto..

Non soddisfatta per dare un tocco ancora più particolare ho pensato di aggiungere un po’ di polvere di liquirizia che a me piace molto.

Con mia grande sorpresa il risultato ha superato le aspettative in termini di sapore e di originalità.

Con fierezza quindi condivido con voi questo dolce inedito firmato Cucina Serena, per altro facilissimo da fare.

LA RICETTA

Il dolce lo so ha degli ingredienti un po’ anomali ma cercherò di darvi delle alternative per semplificare la preparazione.

Se non trovate le carote baby potete usare tranquillamente quelle normali, meglio bio oppure acquistate quelle con la barba verde perchè più delicate.

Potrei dirvi di omettere la zucchina e utilizzare solamente carote in quantità pari alla somma delle due verdure (270 g), viene buono lo stesso ma perderebbe la caratteristica di originalità anche in termini di sapore.

La glassa è decorativa per cui potete tranquillamente ometterla, ciò non impatta sul sapore del dolce.

In ultimo vi ricordo che essendo presenti nell’impasto delle verdure fresche, e quindi ricche di acqua, il tempo di conservazione si riduce ma il dolce è talmente buono che durerà poco credetemi..

Vogliamo provare a farlo insieme? ecco gli ingredienti che vi occorrono e in tre sole mosse sarà fatto..

torta di carote e zucchine
Ingredienti:
  • 250 g di farina 00
  • 210 g di zucchero semolato
  • 3 uova
  • 150 g carote baby
  • 120 g di zucchine
  • 160 g di olio di semi di girasole
  • un cucchino colmo di polvere di liquirizia
  • 1 bustina di lievito per dolci
Ingredienti per la glassa:
  • 180 g di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di acqua
Preparazione:

Per prima cosa mondate le zucchine e le carote privandole delle estremità.

(Se le carote esternamente fossero un po’ rovinate e quindi marroncine pulitele con un pelapatate).

Tagliate a tocchetti entrambe le verdure poi inseritele in un robot da cucina insieme all’olio e frullate bene fino a ottenere una crema.

Sgusciate le uova in una bowl, aggiungete lo zucchero e montatele con una frusta finchè non avete ottenuto un composto chiaro e spumoso.

Unite alle uova la crema di verdure precedentemente frullate e mescolate con le fruste.

Setacciate la farina con il lievito e la polvere di liquirizia poi aggiungeteli poco alla volta all’impasto con le fruste in movimento.

Continuate a mescolare fin quando la farina con il lievito e la liquirizia non saranno completamente assorbiti nel composto.

Versate l’impasto in uno stampo bundt Heritage da 10 cups imburrato o in una tortiera da 24 cm precedentemente imburrata e infarinata.

Fate cuocere il dolce nel forno preriscaldato a 175° per per 40/45 minuti.

Verificate la cottura con un cake tester prima di sfornare il dolce alla carote, zucchine e polvere di liquirizia.

Lasciate raffreddare completamente il dolce prima di estrarlo dallo stampo.

Nel frattempo preparate la glassa mescolando lo zucchero a velo con l’acqua.

Una volta estratta la torta dallo stampo ricoprite il dolce con la glassa lasciando cadere nelle fessure dello stampo Heritage oppure ricoprite la superficie del dolce.

In alternativa potete semplicemente spolverizzare il dolce con zucchero a velo.

Si conserva per 3/4 giorni se conservata in un contenitore asciutto e pulito.

torta carote e zucchine servita su una alzatina color tortara ai cui piedi si vede un mazzettino di carotine baby legate da un nastrino

Se vi piacciono i dolci con le carote provate anche questa vecchia ricetta delle camille.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.