Panna al caramello

Panna al caramello

Panna al caramello è il completamento perfetto per i vostri gelati estivi, una volta provata sono certa che diventerà un must della stagione dei gelati.

PANNA AL CARAMELLO PER RENDERE SPECIALI I VOSTRI GELATI

In estate i blog e la rete pullula di gelati e sorbetti fatti in casa ma quasi nessuna presta attenzione al complemento di questo dolce.

Ci si sbizzarrisce con le ricette di gelati fatti in casa con o senza gelatiera, furbi o più laboriosi ma sempre facili se avete un gelatiera.

Indubbiamente quelli senza gelatiera come il nana ice o con il latte condensato vanno per la maggiore (vi lascio in calce alla ricetta i link al blog per farli entrambi).

Nota tuttavia poca attenzione verso quel tocco che rende il gelato speciale e più ricco.

La panna al caramello darà appeal diverso ai vostri gelati e gli conferirà una nota di indubbia particolarità che i vostri ospiti non dimenticheranno.

Eh si perché, come nell’abbigliamento, anche in cucina ciò che rende particolare una ricetta è il dettaglio che la eleva da ordinaria a speciale.

LA MIA PASSIONE PER LA PANNA E I MIEI RICORDI DI BAMBINA

Sin da bambina ho sempre avuto una passione smodata per la panna fresca (non quella delle bombolette spray!).

Quando mi portavano a prendere il gelato in gelateria mi sinceravo sempre che ci fosse la panna.

Mia madre, come ho più volte detto nel blog, era molto attenta a ciò che mangiavamo noi figlie, per cui ci era concesso solo il gelato artigianale fatto con ingredienti naturali

ln estate ci la sera ci porta alla gelateria Gelosità del luogo di villeggiatura dove avevamo la casa al mare, perché lì usavano solo ingredienti genuini e non preparati industriali.

Nei vari gusti c’erano proprio i pezzi degli ingredienti usati, che fossero fragole, more, noci o pistacchio si sentiva il sapore vero del gusto scelto.

Allora come adesso, avevo la predilezione per i gusti alla frutta.

Prendevo sempre limone e mora e ci sentivo i pezzetti dentro nel tempo la gelateria cambiò gestione e perse l’abitudine a usare la frutta fresca.

Ancora ricordo il sapore del gusto mora che non ho più ritrovato in nessun altra gelateria.

Ed è ancora nitido in me quelle cupoletta di panna sopra quel colore viola scuro del gusto mora.

Mia madre non gradiva molto che prendessi la panna perché era grassa ma la spuntavo sempre io.

Resto tutt’oggi dell’avviso che il gelato senza panna non ha lo stesso gusto.

Il mio feeling con la panna ebbe poi un periodo di stasi quando, a causa di una granita al caffè con doppia panna, esagerai facendomi venire l’indigestione.

Ma fu solo una pausa passeggera perché ancora oggi, purché sia fresca, sul mio gelato la panna non manca mai!

LA RICETTA DELLA PANNA AL CARAMELLO

Come ho scoperto questa golosità vi chiederete voi!?

Mi ci sono imbattuta per caso sfogliando un Sale&Pepe di qualche anno fa, dove figurava a completamento di un dolce scandinavo.

Poiché adoro il caramello quasi quanto la panna, vederli uniti è stata una eureka che mi ha attratta come una calamita.

Già mentre la preparavo non ho saputo resistere alla tentazione di assaggiarla.

Ci è mancato poco replicassi l’indigestione di un tempo perché non riuscivo a smettere di mangiarla tanto è buona!

Eì facile da fare e non richiede troppo tempo per realizzarla.

Una precisazione: non aspettatevi una panna soda come appena montata perché il caramello morbido le fa perdere un po’ di consistenza.

Per questo motivo consiglio di utilizzare uno stabilizzante come il pannafix che aiuta un po’ a mantenere la consistenza.

Ad abundantiam segnalo che una panna con una maggior concentrazione di grassi (almeno 48%) garantisce più stabilità alla panna.

In ogni caso ancorché fosse più morbida è sempre buona e darà un tocco speciale ai vostri gelati soprattutto alle creme e gusti con frutta secca.

Provatela e fatemi sapere, ecco come farla..

Ingredienti:
  • 150 g di panna fresca
  • 100 g di zucchero semolato
  • 50 ml di acqua
  • 1 bustina di pannafix (facoltativa)
Preparazione:

Mettete lo zucchero in un pentolino a secco e accendete la fiamma a fuoco medio.

Lasciate sciogliere lo zucchero lentamente.

Se necessario muovete il pentolino o lo girate lo zucchero con un cucchiaio di legno se necessario per agevolarne lo scioglimento.

Nel frattempo fate bollire l’acqua.

Una volta sciolto lo zucchero, togliere dal fuoco e versate subito l’acqua bollente.

Questa operazione impedirà al caramello di solidificare.

Mentre il caramello si raffredda dedicatevi alla panna.

Montate la panna con lo stabilizzante (pannafix).

Unite il caramello ormai freddo poi incorporatelo alla panna con movimenti lenti dal basso verso l’alto.

Coprite la ciotola con la pellicola e mettetela in frigorifero a riposare fino al momento di consumarla.

TI INTERESSANO RICETTE DI GELATI SENZA GELATIERA?

Se stai cercando ricette per realizzare facilmente gelato o sorbetti in casa, ti consiglio di guardare:

  1. Gelato senza gelatiera al tè matcha e pinoli
  2. Gelato alla banana senza gelatiera senza zuccheri aggiunti (Nana icecream)
  3. Gelato alla fragola con bimby (o frullatore)
Panna al caramello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.