Wool roll bread – pane gomitolo di lana

wool roll bread - pane gomitolo di lana

Wool roll bread anche conosciuto come pane gomitolo per il suo aspetto visivo che lo ricorda è la ricetta virale del momento.

FARINELLA L’IMPASTATRICE CON ROTAZIONE PLANETARIA BEPER HOME: UN AIUTO PER I LIEVITATI

Per realizzare il wool roll bread mi sono avvalsa dell’aiuto di Farinella, l’impastatrice con rotazione planetaria della Beper Home.

Un valido aiuto in cucina per impastare, sbattere, mantecare, mescolare.

Poiché ogni lavorazione richiede velocità e intensità diversi, l’apparecchio prevede ben otto livelli diversi di velocità per soddisfare tutte le esigenze.

Per lo stesso motivo ci sono in dotazione tre fruste.

Un gancio a foglia per mescolare uniformemente l’impasto, il gancio a spirale per la lavorazione del pane e la frusta per montare a neve e amalgamare le masse morbide.

Inoltre è dotata di un contenitore in acciaio inossidabile da 4.5 litri con un coperchio trasparente per evitare gli schizzi.

Ulteriori elementi di pregio sono i piedini a ventosa per far aderire bene il macchinario al piano di lavoro e l’estrema leggerezza dell’apparecchio che può essere maneggiato senza fatica.

Se vi piace e siete interessati ad acquistarla, vi ricordo che utilizzando il codice SERENA10 potrete averla con il 10% di sconto.

Lo sconto è valido su tutto l’assortimento dello shop on line (inclusi ventilatori, prodotti per la casa, la cura della persona) sino alla fine dell’anno 2021.

WOOL ROLL BREAD: LA RICETTA VIRALE DEL 2021

Il wool roll bread è un pan brioche dal sapore neutro particolarmente soffice grazie alla presenza della panna nell’impasto.

Il wool roll bread è un pan brioche dal sapore neutro particolarmente soffice grazie alla presenza della panna nell’impasto.

In molti l’hanno già replicati ma la fonte ufficiale di questa ricetta è Apron, youtuber malese con tanti interessanti ricette di lievitati (anche se a me le sue ricette piacciono un po’ tutte).

Ancorché in giro lo troviate declinato sia salato che dolce (spesso con gocce di cioccolato), nasce come pan brioche dal sapore neutro.

Ci sono infatti soltanto 30 grammi di zucchero nell’impasto e in questa versione infatti potrete poi farcire le fette a vostro piacimento.

Io lo preferisco così perché posso lasciarmi ispirare dal momento (e dalla fame) per farcirlo con affettati, formaggio oppure crema di nocciole o confetture.

DETTAGLI SULLA RICETTA DEL WOOL ROLL BREAD

Ad onor del vero, devo dirvi che in cottura la calotta si scurisce abbastanza.

Sicché vi consiglio di coprirla dopo i primi dieci minuti di cottura con un po’ di stagnola.

Ho fatto diverse prove e quelli che si vedono in giro chiari non sono sono del tutto cotti per una questione visiva legata al food photography.

Di fatti se vi fate un giro su Pinterest e cercate il woll roll bread ne troverete molti scuri in superficie.

Tuttavia state sicuri che il risultato interno in termini di morbidezza è garantito.

Ultimo accorgimento, la lievitazione dovrebbe avvenire a una temperatura di 28°.

Ora che fa caldo i tempi di lievitazione potrebbero ridursi, se invece la fate in inverno, il consiglio è di farla lievitare nell’abitacolo del forno con la luce accesa.

Se volete provarla, ecco la ricetta…

wool roll bread pan brioche dall'aspetto di un gomitolo di lana

Ingredienti:

  • 200 g di farina 0
  • 100 g di farina Manitoba
  • 100 ml di panna fresca a temperatura ambiente
  • 80 ml di latte intero a temperatura ambiente
  • 30 g di zucchero semolato
  • 8 g di lievito di birra fresco (oppure 7 g disidratato)
  • 5 g di sale
  • 1 uovo

Preparazione:

Mettete 1/3 di panna e tutti gli ingredienti, tranne il sale nella planetaria.

Avviate il macchinario con la frusta a foglia.

Quando gli ingredienti si saranno addensati aggiungete il sale e impastate ancora fino a quando non avrete ottenuto un impasto compatto.

Cambiate il gancio, inserite quello a spirale.

A questo punto mettete gradualmente la restante panna con il gancio sempre in movimento e impastate fino a quando l’impasto non risulterà liscio e omogeneo.

Lasciate l’impasto nella ciotola della planetari, copritelo con una cuffia oppure con della pellicola.

Lasciatelo riposare per un’ora a una temperatura di 28° fino al raddoppio del volume.

Riprendete l’impasto e dividetelo in cinque pezzi dello stesso peso.

Tutorial fotografico:

Formate delle palline poi lasciatele lievitare per 15/20 minuti.

Stendete ciascuna pallina e stendetela dandogli una forma allungata ovoidale.

Con una rotella per pasta (o un coltello se non l’avete) praticate tanti taglietti sfrangiati nel senso della lunghezza fino a metà dell’impasto ovale.

Ora ripiegate i bordi esterni della parte d’impasto intera verso il centro quindi arrotolatelo dal basso verso l’alto fino a ottenere un piccolo rotolo.

Fate altrettanto con le altre palline.

Ungete uno stampo da 20 cm (base e bordi) con del burro spray o sciolto.

Ricoprite poi la teglia con la carta forno: la base con un cerchio poi i bordi.

Alloggiate i rotolini nella teglia lungo il perimetro esterno.

woll roll bread Tutorial fotografico

Coprite la teglia con della pellicola e fate lievitare per almeno un’ora, fino a quando l’impasto non sarà cresciuto.

Una volta lievitato spennellate la superficie con del latte.

Infornate e fate cuocere a 170° per 17/20 minuti.

A metà cottura coprite la superficie con della carta stagnola.

Ultimata la cottura, sfornate e lasciate raffreddare qualche minuto.

Dopodichè passate un coltello lungo il bordo della teglia per farlo staccare.

Estraete il wool roll bread dallo stampo e lasciatelo raffreddare del tutto.

Tagliatelo poi a fette.

Potete farcirlo a piacimento con affettati, confettura o crema di nocciole/pistacchio, burro di arachidi o ciò che preferite.

wool roll bread  ricetta di Aprom

Post in collaborazione con Beper Home Elettrodomestici

VI PIACCIONO I LIEVITATI?

Se vi piace questo genere di lievitati vi consiglio di provare anche il Danubio o la Brioche siciliana col tuppo.

Wool roll bread lievitato pan brioche dall'aspetto di un gomitolo di lana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.