Pulled pork con la slow cooker

Pulled pork con la slow cooker

Pulled pork con la slow cooker, nuova ricetta per una nuova collaborazione che ci farà compagnia tutto l’anno.

BEPER HOME UNA COLLABORAZIONE CHE MI ACCOMPAGNERA’ TUTTO L’ANNO

La prima novità dell’anno è una collaborazione per tutto il 2021.

Beper home, azienda italiana da oltre vent’anni, mi ha interessata per la realizzazione di una ricetta al mese con uno dei loro elettrodomestici.

Il mio compito sarà testare mensilmente un nuovo prodotto che io stessa sceglierò da un elenco che mi verrà inviato ogni mese.

Lo proverò realizzando una ricetta, vi illustrarò le caratteristiche principali e seguendo le mie stories su Instagram potrete vedere com’è fatto l’articolo e il suo utilizzo.

Troverete infatti un higlight dedicato denominato Beper Home che aggiornerò ogni volta con il nuovo prodotto e la relativa ricetta.

C’è anche un VANTAGGIO per VOI!!

Usando il codice Serena10 beneficerete di uno sconto del 10% per tutto il 2021,su tutto l’assortimento del sito (tranne i prodotti in saldo).

Sul loro sito https://www.beper.com/ infatti troverete oltre alla sezione cucina anche articoli per la cura delle persona (salute/benessere/bellezza), casa (pulizia/stiro(utility), riscaldamento, ventilazione.

Inoltre i prodotti, tutti garantiti per due anni, sono acquistabili mediante lo shop online e vengono spediti in tutta Italia.

PULLED PORK: QUALE CARNE UTILIZZARE e I MIEI CONSIGLI (TIPS)

Il pulled pork, in italiano maiale sfilacciato, è uno stracotto di maiale fatto a bassa temperatura e lunga cottura.

La ricetta originale americana prevede un tipo di carne chiamato Boston But che in Italia si trova con difficoltà.

Con il termine butt si intende la spalla di maiale con sopra montatata la coppa.

Il Boston But, molto utilizzato nel barbecue americano, pare invece sia un assemblaggio di due tagli anatomici del maiale, la coppa e la spalla che rendono meglio in termini di gusto e moisture.

In Italia in sostituzione si utilizzano la spalla di maiale o la lonza (taglio ricavato dal muscolo del carrè).

Se non gradite il maiale, potete sostituire il maiale con del petto di pollo intero e otterrete il pulled chicken.

C’è chi rosola la carne prima di metterla nella slow cooker.

Personalmente non ritengo questo passaggio necessario poichè non incide sulla bontà del risultato.

Di contro invece è necessariosfilacciare subito la carne fintanto che è ancora calda.

Tagliarla da fredda al coltello o a striscioline non darà lo stesso risultato, la carne infatti va “stracciata”.

La maggior parte delle ricette utilizza paprika dolce, a mio avviso invece è preferibile utilizzare quello piccante perchè contrasta la dolcezza della salsa BBQ e del ketcup.

Per lo stesso motivo consiglio di utilizzare il cumino fra le spezie.

Entrambe le spezie abbassano il grado di dolcezza tipico di questo piatto di matrice americana.

CONSIGLI SULL’UTILIZZO DELLA SLOW COOKER

L’utilizzo della pentola è estremamente facile, una volta inseriti gli ingredienti non dove controllare il cibo.

Potete dimenticarlo fino a quando il timer non si sarà esaurito e dedicare il vostro tempo a fare altro.

Potete inoltre programmare l’avvio (delay time) di inizio cottura da un minimo di 30 minuti a un massimo di 16 ore.

Il che consente di preparare tutto al mattino prima di andare al lavoro e trovare la cena/pranzo pronti al vostro rientro.

Voglio darvi tuttavia alcune indicazioni utili per usare correttamente la slow cooker Beper Home.

La peculiarità ottimale è che il contenitore in ceramica e il coperchio in vetro possono entrambi essere lavati in lavastoviglie.

Per il contenitore in ceramica però (in particolare la base che poggia a contatto con la struttura preposta alla conduzione elettrica) prestate attenzione che sia ben asciutto.

Inoltre è molto importante che la base in alluminio dove passa l’elettricità non venga lavata nè in lavastoviglie nè con acqua corrente.

Qualora si sporcasse pulitela con un panno asciutto o al più umido ma ben strizzato.

Non rimpite mai la pentola fino all’orlo ma lasciate sempre 4-5 cm liberi fino al bordo.

Se le pietanze risultassero troppo umide per ridurre l’umidità togliendo il coperchio e impostando la cottura in modalità high.

Il rumore simile a un tick riprodotto a cadenza mentre la pentola è in funzione è normale, si tratta della resistenza in funzione.

In ogni caso se avete dubbi prima di acquistare la pentola (ve la consiglio vivamente) o utilizzarla scrivetemi, vi risponderò.

Adesso non resta che realizzare questo fantastico secondo piatto, ecco quindi la ricetta..

Pulled pork con la slow cooker
Ingrendienti:
  • 1 kg di spalla di maiale
  • 180 g di salsa BBQ
  • 150 g di ketchup
  • 2 cucchiani di aglio in polvere (o 2 spicchi di aglio fresco)
  • 2 cucchiaini di pepe nero macinato
  • 2 cucchiai di senape
  • 1 cucchiaio di paprika piccante (o dolce)
  • 1 cucchiaio di sale (circa 20 g)
  • 1 cucchiaino di cumino (facoltativo ma consigliato)
  • 1 scalogno
  • 1/2 bicchiere di acqua
Preparazione:

Per preparare il pulled pork iniziate minuzzando lo scalogno e deponetelo sul fondo della recipiente della slow cooker pulito e asciutto (senza aggiungere olio).

In una ciotola miscelate spezie e aromi, aggiungete la senape e mescolate.

Con un pennello ricoprite la carne con il mix di rub e senape e massaggiatela in modo che l’intingolo avvolga completamente la carne uniformemente.

Adagiate quindi la carne nella pentola sopra lo scalogono.

In una ciotola miscelate salsa BBQ, ketchup e acqua e sistematela nella pentola attorno alla carne.

Programmate il timer per otto ore e attivate il tasto slow – cottura lenta.

Lasciate cuocere con il coperchio senza toglierlo.

Una volta ultimata la cottura, fintanto che la carne sarà ancora calda, sfilacciatela nella pentola stessa aiutandovi con la forchetta.

Mescolate la carne alla salsa, assaggiate e se necessario regolate di sale a vostro piacimento.

Preferibile mangiare la carne ancora calda o tipida perchè esprime al meglio i sapori.

Pulled pork con la slow cooker

CERCATE ALTRE RICETTE SAPORITE CON IL MAIALE?

Se cercate altre ricette saporite e gustose con la carne di maiale guardate la ricetta delle bombette pugliesi con venticina e caciocavallo fatta con il capocollo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.