Pâté de Pâques o pâté Berrichon

Pâté de Pâques o pâté Berrichon è un polpettone ripieno di uova tipico della festività Pasquale in Francia

Il Pâté de Pâques è un secondo piatto tipico della tradizione pasquale francese.

UNA PASQUA STRANA

Per la programmazione delle ricette pasquali di quest’anno avevo studiato con largo anticipo, avevo redatto un bel piano editoriale facendo incuriosione nelle cucine estere.

L’emergenza Covid19 ha “freezato” l’entusiasmo, non c’è lo spirito della festa essendo costretti in casa e probabilmente lontani dai propri cari.

Sembra che abbiamo perso la cognizione del tempo, così ci siamo ritrovati nella settimana Santa senza manifestazione d’interesse a imbandire le nostre tavole con piatti tipici di questa festività importante, ciò ha fiaccato anche il mio interesse a pubblicare le ricette tipiche di questa festività.

Ma manca veramente una manciata di giorni ormai così ho deciso di non lasciare il vuoto sul blog di questa Pasqua anomala…

PÂTÉ DE PÂQUES o PÂTÉ BERRICHON

Il pâté de Pâques è ricetta tipica di Berry, un antico centro agricolo della Francia centrale.

Come presagisce il nome è una ricetta tipica del periodo pasquale ma in verità adattabile e replicabile durante tutto l’anno quando assume il nome di Pâté berrichon.

L’aspetto che richiama la Pasqua è la presenza delle uova all’interno della preparazione, le uova infatti come sappiano sono l’emblema della rinascita, per tale motivo le troviamo in tantissime ricette pasquali.

Delle simbologia delle uova come simbolo della resurrezione ve lo avevo già rappresentato nella ricetta delle uova sode ripiene dall’aspetto di pulcino per cui qui non mi ripeterò.

Le uova nel medioevo, al tempo di Carlo Magno, erano proibite durante il periodo di quaresima e tornavano ad essere consumate a Pasquaproprio come la carne, segnando la fine del digiuno.

Questo piatto, pertanto, contiene due ingredienti che, in base a dettami religiosi, segnano la fine del digiuno: le uova e la carne.

NOTORIETA’ E VARIANTI DELLA RICETTA IN FRANCIA

Di questa ricetta molto diffusa in Francia ci sono varianti, a Poitou per esempio inseriscono nella farcia anche funghi porcini e o carni miste (coniglio, manzo e maiale).

La ricetta del sito berry province mette fra gli ingredienti facoltativi un po’ di vino mentre io ho utilizzato un po’ di brandy.

Di fatto in tutte le varianti francesi che ho studiato c’è sempre un po’ si di alcool che sia di vino, rum o brandy.

La ricetta poco conosciuta in Italia è talmente diffusa in Francia che negli ultimi anni pare sia stato indetto anche un concorso a Levroux, villaggio di Indre, per decretare il miglior pâté de Pâques.

La ricetta è veramente facilissima, simile al nostro polpettone ma senza uova crude nell’impasto per legare.

Se volete preparare un piatto pasquale diverso dai soliti che non richieda troppo tempo, provate questa ricetta,non vi deluderà..

Polpettone di Pasqua francese - Patè de Paques
Ingredienti:
  • 200 g di macinato di vitello
  • 200 g di macinato di suino
  • 4 uova sode
  • 1 cucchiaino di noce moscata (meglio se grattugiata al momento)
  • 1 scalogno
  • mix di timo, cerfoglio e prezzemolo (oppure soltanto prezzemolo)
  • sale q.b.
  • 2 rotoli di pasta brisée rettangolare (o pasta sfoglia)
  • 1 uovo o latte q.b. per spennellare
  • 1 cucchiaio di brandy
Preparazione:

Per prima cosa rassodate le uova, raffreddatele sotto acqua fredda e sbucciatele.

Tritate lo scalogno e sminuzzate finemente le erbe aromatiche (oppure soltanto il prezzemolo se non trovate le altre).

Raccogliete in una ciotola le carni macinate, lo scalogno e le erbe aromatiche tritate.

Salate e grattugiate un po’ di noce moscata (oppure aggiungete un po’ quella in polvere).

Mescolate bene poi aggiungete anche il brandy e mescolate ancora per farlo assorbire nella carne.

Stendete un rotolo di pasta brisé mettete la carne nel centro.

Create una cavità lungo tutto il polpettone dove alloggiare le uova sode.

Tagliate le due estremità delle uova poi mettetele in fila una attaccata all’altra facendole affondare nella carne.

Lavorate l’impasto compattandolo per dargli la forma di un ovale, come fosse un polpettone.

Bagnate i bordi con un velo di acqua (servirà a far aderire la copertura), ricoprite con la seconda sfoglia di brisè fate aderire i bordi.

Eliminate la pasta in eccesso e ricavate dei decori da applicare sul patè de paques.

Spennellate la superficie con un tuorlo poi infornate a 180° e fate cuocere in forno statico per venti minuti poi abbassate a 160° e ultimate la cottura per altri 30/35 minuti.

Per non far bruciare la superficie a metà cottura coprite con un foglio di di alluminio.

Aspettate che si sia raffreddato prima di tagliarlo per mantenere integra la parte della crosta.

Pâté de Pâques o pâté Berrichon polpettone ripieno di uova sode. Ricetta pasquale francese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.