Patate affogate nell’acqua

Patate affogate nell'acqua
Patate affogate nell’acqua

Le patate sono tuberi che si prestano ad una infinità di varianti in cucina, dalle più elaborate alle più semplici come quella che sto per presentarvi.

In questa ricetta cuociono praticamente da sole mentre siamo impegnati a preparare il resto del pasto perchè una volta tagliate si mettono in pentola coperte di acqua e si lasciano stufare finchè il liquido non sarà completamente assorbito ed avaporato.

Lo definirei un contorno jolly  perchè risulta un valido accompagnamento per qualsiasi tipo di carne, pesce e selvaggina, da mettere in nota fra le preparazioni veloci.

Non lo credete!? allora vedete qui come fare..

Ingredienti:

Tempo 30 minuti
persone quantità 2
  • 500 gr di patate a buccia rossa
  • 1 cipolla di tropea (grande)
  • prezzemolo q.b.
  • sale q.b.
  • acqua q.b.
  • olio evo q.b.
  • peperoncino (facoltativo)

Preparazione:

Pelate le patate, tagliatele a cubetti cercando di farli tutti più o meno della stessa dimensione.

Pulite la cipolla e tagliatela a rondelle.

Mettete la cipolla e le patate in una padella, versateci sopra dell’acqua a filo alla quale aggiungerete un paio di cucchiai di olio e fate cuocere a fiamma vivace coperto con coperchio finchè non arriva a bollore (n.b. l’acqua deve coprire interamente le patate).

A questo punto inserite anche il prezzemolo precedentemente sminuzzato, salate abbassate un pò la fiamma e proseguite la cottura finché l’acqua non sarà assorbita (in questa fase occorrerà controllare che le patate non si attacchino e girarle di tanto in tanto facendo attenzione a non romperle).

Quando il liquido risulterà quasi interamente evaporato mettete anche il peperoncino (facoltativo), togliete il coperchio, aggiungete un altro paio di cucchiai di olio e fate rosolare.

Una volta arrivate a cottura (devono essere morbide e non sgretolate), spegnete impiattate aggiungete un filo di olio evo a crudo dell’altro prezzemolo e servite.

20150924_211723

 

 

Per non perdere le prossime ricette metti il like e seguimi sulla mia pagina  Facebook Cucinaserena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.