Estratto di vaniglia fatto in casa e il tappo Mekano

Estratto di vaniglia fatto in casa ne contenitore Tapì Group con tappo Mekano

Estratto di vaniglia e il suo contenitore: un post ricco di contenuto.

L’altro giorno guardavo un film con protagonista un’aspirante giornalista che riportava una frase dal suo insegnante della scuola di giornalismo.

Dai al lettore ciò che non sa di volere .

Oggi oltre alla ricetta vi darò qualche spunto (che forse non sapevate di volere) su cui riflettere, raccontandovi la storia di un’azienda virtuosa che mi ha colpita per la filosofia che ha sposato.

ESTRATTO DI VANIGLIA FATTO IN CASA: I MIEI CONSIGLI

L’estratto di vaniglia fatto in casa è una preparazione casalinga per ottenere una concentrazione di questa spezia, realizzato con una soluzione alcoolica e semi di vaniglia.

Era tanto che volevo preparare questa ricetta per dare un sapore più naturale ai miei dolci.

Non mi piacciono i sapori chimici e sintetici dei prodotti che mettono in commercio per dare l’aroma alle preparazioni dolci, spesso sembrano artefatti.

Uso spesso i semi di vaniglia nei miei dolci e si sente la differenza ma è anche vero che hanno un certo costo.

Diciamo che l’essenza di vaniglia è un investimento che vi permetterà di aver un aroma naturale che duri per più preparazioni, ammortizzando il costo.

Per avere un buon risultato è importante acquistare materie prime di qualità.

La vaniglia migliore è la varietà Bourbon proveniente dal Madagascar con note di cioccolato o quella di Haiti dal profumo floreale utilizzata per i liquori.

Comprate bacche lucide e umide, significa che sono più fresche e piene perchè vuol dire che avranno più semi.

I baccelli devono esssere infusi in un superalcoolico con gradazione compresa fra i 35% e 45% vol. come rum scuro o chiaro, vodka, gin, cognac.

Il metodo che ho usato è con estrazione a freddo ancora più facile da fare in quanto si usano pochi ingredienti messi a freddo.

Si differenzia da quello a caldo che utilizza uno sciroppo di zucchero liquido da mescolare ad acqua e alcool al 95%.

Anche se non c’è una data di scadenza è tuttavia consigliato consumarlo entro 4/5 mesi purchè conservato bene in un luogo fresco e asciutto, a temperatura ambiente.

L’IMPORTANZA DEL CONTENITORE PER L’ESTRATTO DI VANIGLIA: IL TAPPO MEKANO

Per questo estratto il contenitore e il tappo sono fondamentali per una buona riuscita del prodotto.

E’ stato proprio il contenitore della Tapì Group, azienda conosciuta attraverso il contest indetto in collaborazione con AIFB Associazione Italiana Food Blogger, a darmi slancio nel realizzare questa ricetta che era nella mia to do list da tempo.

Essenziale per il risultato, infatti, è una buona chiusura ermetica.

Una chiusura non performante farebbe evaporare l’alcool e svanire la fragranza della vaniglia che potrebbe fiacchirsi.

La Tapì Group è un’azienda leader nella progettazione di chiusure tecnologiche e di design come il tappo Mekano.

Una tappo con chiusura a T, detto a fungo per la sua forma, con testa in resina termoplastica e guarnizione di origine biomedicale adatta agli alimenti.

Braccio e cintura sono di materiali compositi in fibra di vetro con una resistenza ideale per un’ottima pressurizzazione.

Oltre che funzionale ha anche uno spiccato appeal estetico che attira l’attenzione, dando l’impressione di modernità e cura dei dettagli.

Le ottime performance di questo tappo (Revò) mi hannno convinto fosse ideale per la perfetta conservazione dell’estratto.

Poichè necessita di maturare in un contenitore con una chiusura ermetica che non consenta dispersione dell’aroma.

Inoltre l’estratto deve essere scosso ogni due o tre giorni e shakerato sempre prima dell’utilizzo, sicchè una chiusura senza cedimenti è fondamentale.

INNOVAZIONE BELLEZZA E SOSTENIBILITA’: LA FILOSOFIA DI TAPI’ GROUP

Innovazione, bellezza e una spiccata attenzione alla sostenibilità sono il fil rouge di Tapì Group.

Azienda internazionale italiana, presente in diversi mercati nel mondo che progetta chiusure per il settore packaging dal 1999.

Il focus sull’innovazione si concretizza nell ricerca di nuove materie prime da testare e un costante sviluppo volto a individuarne le possibili applicazioni.

Il settore ricerca e sviluppo costituisce il cuore pulsante dell’azienda nonchè il fiore all’occhiello che li contraddistingue sul mercato mondiale.

Fra gli studi di questo settore rientra l’ecosostenibilità.

Utilizzo di materiali ecocompatibili e riciclabili a basso impatto ambientale, come le fonti vegetali rinnovabili e ossequio delle normative internazionali per ridurre l’emissione di C02 nell’atmosfera.

Per tutte queste peculiarità si è guadagnata la fama di prodotti di eccellenza caratterizzati nondimeno da un design innovativo con un fregio di bellezza made in Italy.

Estratto di vaniglia fatto in casa ricetta

L’IMPORTANZA DEL “DESIGN” NELLA VALORIZZAZIONE DI UN PRODOTTO PER ME

Una ricetta come questa sarebbe un regalo gratissimo da ricevere in ogni momento dell’anno.

Avete notato che un regalo presentato in una bella confezione sortisce maggior effetto su chi lo riceve, accrescendone sensibilmente il livello di apprezzamento!?

Lo stesso regalo consegnato senza essere incartato, benchè di pari valore economico, incide sulle manifestazioni di gradimento che senza confezionamento spesso sortiscono minor slancio.

Allo stesso modo un ingrediente racchiuso in un contenitore con un bel design, quindi esteticamente avvenente, accresce la quotazione di valore di un prodotto.

Io personalmente do molta importanza all’estetica, sono rimasta pertanto colpita dal payoff di Tapi Group “Uniqueness inside, beauty on top” che trovo perfetto per questa ricetta.

In effetti l’estratto è una preparazione base di pregio che merita un contenitore e una chiusura che sappiano elevarlo, anche in termini di bellezza, come il tappo Mekano.

estratto di vaniglia fatto in casa

ECOSOSTENIBILITA’, IL RI-UTILIZZO

Sfruttando il design del packaging ho voluto giocare, mettendo in campo la mia fantasia.

Ho immaginato così come “riciclare” il contenitore della Tapì Group dandogli vesti diverse.

Oggi la chiamiamo ecosostenibilità quell’attenzione volta a evitare gli sprechi che i nostri nonni erano soliti definire arte del riciclo.

Ora questo concetto si arricchisce di significato, quale l’intento di ridurre l’impatto ambientale attraverso acquisti più ponderati ed evitando sostanze inquinanti al fine di preservare l’ecosistema.

I punti focali dell’econsostenibilità sono il riciclo e il riuso.

I prodotti della Tapi Group sono tutti a basso impatto ambientale.

Tuttavia anche noi consumatori possiamo fare qualcosa per contribuire alla preservazione dell’ecosistema e dell’ambiente.

Una call to action ad agire in modo virtuoso riutilizzando contenitori e materiali riciclabili a cui possiamo dare nuove vesti.

In questo collage vi mostro come ho vestito il mio contenitore Tapi Group.

Come un una sfilata di moda gli ho dato stili diversi: classico, country, vintage con il centrino inamidato di nonna trasformato in contenitore, e infine elegante.

Stesso prodotto, risultato diverso e più personalizzato che potreste prendere a spunto per confezionare i vostri regali homemade come farò io con i miei liquori.

Estratto di vaniglia come confezionarlo per regalarlo

La ricetta dell’estratto di vaniglia fatto in casa è facilissima, solo due ingredienti e in cinque minuti è pronta. Eccola..

Ingredienti per mezza bottiglietta:
  • 125 ml di rum bianco
  • 4 bacche di vaniglia Bourbon
Preparazione:

Per preparare l’estratto di vaniglia per prima cosa incidete le bacche di vaniglia per la lunghezza allargando leggermente i lembi.

Tagliatele ciascuna bacca in tre o quattro pezzetti.

Inserite le bacche in pezzetti in una contenitore precedentemente sterilizzato e ben asciutto.

Aggiungete il rum, chiudete e shakerate.

Lasciate riposare l’estratto in un luogo fresco e asciutto tipo la dispensa.

Scuotete l’estratto ogni tre giorni in modo che i semi si distribuiscano bene nel liquido.

Lasciatelo riposare minimo due settimane prima di utilizzarlo anche se la sua migliore espressione di sapore la raggiunge dopo due mesi.

Avvertenza: scuotete bene la bottiglia prima di utilizzare l’estratto in modo che i semi depositati sul fondo si distribuiscano bene ne liquido e finiscano nella vostra preparazione.

estratto di vaniglia homemade
Estratto di vaniglia homemade

Post in collaborazione con Tapì Group

Tapi Group tappo Mekano - Aifb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.