Terrina rustica di carne di Donna Hay

Terrina di carne rivestita di speck - ricetta rivisitata di Donna Hay
Terrina di carne rivestita di speck – ricetta rivisitata di Donna Hay

La scelta dei libri di cucina per me passa attraverso tre fasi: l‘istinto, il visual e non ultimo la pertinenza degli ingredienti relazionati all’elaborazione della ricetta.

RICETTE DEGLI ALTRI PAESI

Ultimamente si è assistito ad un proliferare di libri, programmi e riviste che gravitano intorno al cibo ciò  ha a portato ad una “globalizzazione” del settore che ha avuto il beneficio di farci conoscere foodie, blogger ed amateur della categoria culinaria anche di altri paesi.

UNA RICETTA FRANCESE DAL LIBRO DI DONNA HAY

Ed è così che folgorata da uno dei libri di Donna Hay, cuoca e food-stylist australiana di successo nel panorama dell’editoria gastronomica internazionale, ho voluto provare questo saporitissimo secondo piatto della tradizione francese in una versione più personale.

Nonostante richieda un pò di tempo nella preparazione è facile da realizzare ed inoltre conferirà un tocco scenografico alle occasioni conviviali in cui avrete ospiti.

Provatelo e poi mi saprete dire, intanto leggete qui la ricetta..

Tempo 25 minuti + riposo
persone quantità 8

Ingredienti:

  • 1 kg di macinato misto
  • 6/7 fette di speck
  • 80 g di prosciutto di praga
  • 50 g di mortadella
  • 1 cucchiaino di aglio liofilizzato
  • 1 cucchiaio (colmo) di timo limonato fresco
  • 2 cucchiaini  di pepe bianco
  • 1 uovo
  • 70 ml di brandy
  • la scorza di un limone
  • sale q.b.

Preparazione:

Accendete il forno a 180° e mentre si scalda dedicatevi alla preparazione della terrina.

Sminuzzate il prosciutto di praga e la mortadella. Lavate ed asciugate bene il timo asportate le foglioline dallo stelo e sminuzzate anche quelle al coltello.

In una ciotola mettete il macinato, l’affettato che avete precedentemente sminuzzato, l’aglio liofilizzato, la scorza di limone, il timo, l’uovo, il brandy, salate, pepate e mescolate accuratamente.

Prendete uno stampo da plumcake (dimensione cm 30x8x8), rivestitelo prima con della carta forno bagna e strizzata i cui lati esterni dovranno fuoriuscire dallo stampo in modo che possano poi essere successivamente ripiegati verso il centro ed avvolgere la carne, quindi foderatelo con le fette di speck avendo cura di sovrapporle un pò le une alle altre (non devono restare spazi tra una fetta e l’altra).

Inserite il composto di carne, livellatelo bene con il dorso di un cucchiaio bagnato e ripiegateci sopra lo speck in modo da avvolgerlo tutto. Ripiegate  verso il centro anche i lembi della cartaforno che fuoriuscivano dallo stampo poi stendete un pezzo di carta di alluminio sulla parte superiore per evitare che si secchi e si bruci.

Prendete una teglia grande abbastanza da contenere comodamente lo stampo da plumcake, metteteci al centro un quotidiano e riempitela fino a metà (ricordate infatti che una volta inserito lo stampo il livello dell’acqua salirà).

Cuocete in forno per un’ora e mezza ma dopo 45 minuti, con cautela, verificate che la carta forno sotto quella di alluminio sia ancora umida, se non è così inumiditela con uno spruzzino, ricoprite di nuovo con l’alluminio e continuate la cottura. Una volta cotta la carne dovrà risultare soda e rosata.

Tirate fuori lo stampo dall’acqua, fatelo freddare qualche minuto poi tagliate un pezzo di cartone, adagiatelo sopra la carta di alluminio ed metteteci sopra 3 scatole di legumi piene, riponete in frigorifero per tutta la notte (i pesi serviranno a dargli la caratteristica forma piatta della terrina).

Prima di servire riprendete la carne, con un coltello dalla punta tonda bagnato passate lungo tutto il perimetro per agevolare l’operazione di estrazione dallo stampo.

Una volta sformato tagliate a fette non troppo sottili, scaldatele un pochino e servitele con un filo d’olio ed un contorno di vostro gradimento.

Ottima anche accompagnata da chutney o mostarda.

Terrina di carne rivestita di speck - secondo piatto della cucina francese
Terrina di carne rivestita di speck – un secondo piatto della cucina francese

Per non perdere le prossime ricette metti il Like e segui la mia pagina  Facebook Cucinaserena Instagram e Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.