Tartufi light al cioccolato fondente e avocado

Tartufi al cioccolato fondente e avocado

Tartufi light al cioccolato fondente e avocado sono ideali dopo la pausa estiva itinerante fra pendici del Vesuvio e gli scavi di Ercolano, la Grecia ed infine il Salento per l’ultimo scampolo di vacanze rieccomi pronta a postare nuove ricette!

UNA RICETTA LIGHT PER COMPENSARE GLI STRAVIZI 

Avendo “deragliato” alla rigidità della dieta durante le vacanze tornare al rigore risulta un pò ostico.. ho pensato quindi che un tartufo al cioccolato in questa versione light potesse essere gustato senza troppi sensi di colpa.

Non sono una patita di tartufi, in genere li faccio per regalarli oppure per offrirli a fine pasto con il caffè, a conclusione di una cena ma questi li preparo anche per me.

Trovo, infatti, che questi tartufi al cioccolato fondente e avocado siano squisiti e non eccessivamente calorici avendo sostituito nella preparazione il burro con l’avocado.

Questo frutto gli conferisce una nota leggera e fresca che si abbina meravigliosamente con il fondente del cioccolato donandogli una consistenza irresistibilmente scioglievole in bocca..

Provateli e non mi smentirete..ecco di seguito come farli..

Ingredienti:

Tempo 20 minuti + 3 h
persone quantità 25 pz
  • 1 avocado semi maturo
  • 150 g di cioccolato fondente
  • 40 grdi zucchero semolato (a grana fine)
  • 30 g di cacao amaro
  • cocco rapè q.b.

Preparazione:

Tagliate l’avocado a metà, torcetene le due estremità in senso antiorario affinchè si separino, privatelo della buccia e del nocciolo conservando quest’ultimo.

Mettete la polpa nel frullatore e riducetela in purea, versatela poi in una ciotola (capiente) e tenete da parte inserendo il nocciolo all’interno per non farla annerire e copritela con della pellicola.

Nel frattempo sciogliete a bagno maria il cioccolato fondente, una volta interamente fuso lasciatelo intiepidire per qualche minuto (deve restare cremoso).

Unite il cioccolato all’avocado amalgamandoli con una spatola, aggiungete poi lo zucchero ed il cacao e mescolate finchè non otterrete un composto perfettamente omogeneo.

Riponete l’impasto nel frigorifero per almeno 3 ore affinchè solidifichi.

Disponete intanto su di un vassoio alcuni pirottini di carta (dimensione 6 cm) un pò distanziati fra di loro.

Versate in un piatto una generosa manciata di cocco rapè.

Trascorso il tempo di riposo inumidite le vostre mani, prelevate una piccola quantità di composto e formate delle palline della grandezza di una noce, passatele nel cocco e sistematene ciascuna in un pirottino, procedete così fino ad esaurimento dell’impasto.

Conservate i tartufi in frigorifero sino al momento di consumarli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.