Polpette di ricotta e speck ai pomodori scottati

Polpette di ricotta e speck senza uova al pomodoro scottato
Polpette di ricotta, speck e curcuma senza uova al pomodoro scottato

Piovono polpette! Eh già .. la polpetta in tutti i modi si fa è sempre sinonimo di allegria e golosità sia per i più piccini che per i grandi.

Una pietanza che definirei “ever green” infatti da quando ha acquistato notorietà nel lontano medioevo grazie al Libro de Arte Coquinaria di Mastro Martino (famoso cuoco europeo del XV secolo) ad oggi è stata rivisitata e riprodotta in numerosissime varianti ma non ha mai perso la sua attualità gastronomica.

Qui vi prepongo una versione diversa senza uova, una ricetta adatta quindi anche a chi sia intollerante a questo alimento, ma delicata, saporita e buona!

Non perdete questa ricetta, vedete qui come farla..

Tempo 25 minuti
persone quantità 3

Ingredienti:

  • 250 g di ricotta vaccina (io bio)
  • 200 g di speck
  • 150 g di parmigiano
  • 2 cucchiai di farina 00 (scarsi)
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • 6 foglie grandi di basilico fresco
  • 3 rametti di prezzemolo fresco
  • sale q.b.
  • olio q.b.
  • 300 g di pomodori piccadilly (o ciliegino)
  • pan grattato per panare q.b.

Preparazione:

In una ciotola capiente versate la ricotta, il parmigiano, la curcuma, il sale e mescolate con un cucchiaio o una spatola.

Aggiungete lo speck spezzettato (è preferibile usare quello in fette tagliate un po’ più spesse) e gli odori sminuzzati al coltello, la farina ed amalgamate (se la vostra ricotta fosse troppo umida aggiungete all’occorrenza un po’ più di farina).

Prendete un po’d’impasto (che dovrà risultare sodo), dategli la classica forma tondeggiante formando le polpette, passatele nel pangrattato e sistematele su di una teglia ricoperta di carta forno, irrorate con un po’ di olio e cuocete in forno preriscaldato a 180° (modalità statica) per 10/15 minuti avendo cura di girarle a metà cottura.

Nel frattempo lavate i pomodori, metteteli in una pentola dal fondo alto con un paio di cucchiai di olio evo, coprite con un coperchio e far appassire.

Quando saranno morbidi, ma non disfatti (ci vorranno 3/4 minuti), schiacciateli con una forchetta e proseguite la cottura finchè non si sarà ritirata l’acqua di vegetazione, girandoli di tanto in tanto, spegnete il fuoco ed aggiungete il basilico.

Servite le polpette insieme al pomodoro guarnendo con qualche foglia altra di basilico (e se volete un filo di olio a crudo).

Buone sia tiepide che fredde.

 

20150802_13513020150802_131910

Nota: Se non l’avete è possibile omettere la curcuma.

Ricetta è tratta da www.annaontheclouds.ifood.it

 

Se ti è piaciuta questa ricetta e non vuoi perdere le prossime metti il like sulla mia pagina   Facebook Cucinaserena o seguimi su Instagram e Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.