Cotoletta di lenticchie

cotoletta di lenticchie

LAa cotoletta di lenticchie è un piatto veg facile e veloce.

Da un pò di tempo ho instituito in casa mia il mercoledì vegetariano.

E’ ormai assodato da molti studi scientifici, infatti, che l’abuso di carne è nocivo alla salute, non essendo per altro una particolare fan di questo alimento non è stato difficile per me ridurne il consumo e variarlo con ricette alternative come quella a base di legumi, in questo caso lenticchie, che vi sto per presentare.

Si tratta di una cotoletta di lenticchie, legumi conosciuti sin dall’antichità come “la carne dei poveri”.

Di fatti sono molto nutrienti ed energetiche nonché un rimedio naturale contro l’anemia (in quanto ricche di ferro), l’affaticamento mentale (perché ricche di fosforo), il diabete.

Inoltre hanno anche un alto contenuto di antiossidanti.

Insomma tante proprietà che offro spunti per farne un largo consumo.

Ecco quindi come preparare questo piatto sano, semplice e naturale.

Tempo 30 min
persone quantità 3/4 pz

Ingredienti:

  • 250 g di lenticchie lessate o in scatola (1)
  • 2 carote grandi
  • 1 cipolla borretana di media dimensione
  • 1/2 scalogno (piccolo)
  • 60 g di farina mais fioretto
  • prezzemolo fresco
  • 1 cucchiaino di paprika dolce
  • sale q.b.

Preparazione:

Mettete in un mixer tritatutto cipolla, scalogno e carote precedentemente pulite e pelate poi tritate tutto alla massima velocità per alcuni secondi.

Aggiungete quindi le lenticchie, il prezzemolo, la paprika ed il sale e tritate ancora ad alta velocità.

Raccogliete il composto in una ciotola, aggiungete la farina* mescolate bene per amalgamare bene tutti gli ingredienti fra loro.

Con l’aiuto di un coppapasta ricavate tre cotolette tonde del diametro di 10 ed altezza 4 cm (se riducete la dimensione ne ricaverete anche quattro).

Mettete sulla fiamma una padella antiaderente appena unta con pochissimo olio, eliminandone quello in eccesso con della carta assorbente.

Cuocete 4/5 minuti per lato a fuoco medio coperto con un coperchio poi un altro minuto per lato scoperto.

Servite con dell’insalata.

Nota: Lo spessore è importante infatti se troppo sottili le cotolette potrebbero aprirsi in cottura diversamente se sarà alta avrà sufficiente compattezza per resistere al calore e restare integra durante la cottura.

*La consistenza dell’impasto dipende dall’umidità della lenticchia se dopo aver amalgamato tutti gli ingredienti il composto non risultasse compatto potete aggiungere un cucchiaio di farina di mais.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.