No baked cheesecake – ricetta di Bakery House

Lo scorso martedì sono stata invitata da Bakery House a Roma per prendere parte a una cooking class sulla cheesecake insieme ad altre/1 blogger.

su un vassio a semicerchio di colore azzurro acceso ci sono tre mini cheesecake decorate in maniera diversa: una con mirtilli una con nutella e una con lamponi. Sullo sfondo se ne vede una quarta decorata con fragole. Il vassio è deposto su una stoffo a fiori che richiamano il colore del vassoio e fra quest'ultimi e la mini cheesecake sullo sfondo messa su un piattino ci sono dei cucchiaini.
L’EVENTO DA BAKERY HOUSE

Bakery House è la bakery più rinomata della capitale, ha da poco aperto la sua terza sede nella città eterna e da alcuni mesi è approdata anche a Torino.

Non sarà un caso che Philadephia abbia stretto con loro una partnership per festeggiare la chesesecake week, un’intera settimana dedicata al famoso dolce americano.

In questa occasione io ed altre blogger capitoline siamo state invitate a prendere parte a una cooking class con lo scopo di divulgare l’evento settimanale dedicato alla cheesecake.

SPORCHIAMOCI LE MANI: NO BAKED CHEESECAKE

Ci hanno dotati di grembiule, cappellino, kit di accessori e ingredienti già pesati pronti all’uso.

Abbiamo realizzato 12 mini cheesecake in due varianti di gusto, alla frutta e alla nutella.

La ricetta era identica per tutti, la decorazione invece è stata lasciata all’estro creativo di ciascun partecipante. Quelle che vedete nelle foto sono le mie.

Una doverosa precisazione: la base non ha in contorno della stessa altezza al centimetro perchè facendo pressione per compattare la base biscotto sale in altezza in maniera diversa una dall’altra.

D’altronde sono cheesecake home made, ciascuna è un pezzo unico.

TRUCCHI E SEGRETI PER UNA PERFETTA NO BAKED CHEESECAKE

Per avere delle cheesecake senza cottura perfette occorre avere delle piccole attenzioni.

Innanzitutto la colla di pesce deve essere immersa in acqua molto fredda. La tutor di Bakery ci ha detto che loro utilizzano acqua con un po’ di ghiaccio.

Per far sciogliere bene la colla di pesce, invece, la panna deve essere tiepida (assolutamente non troppo calda!).

Ho chiesto il motivo per cui inseriscono il miele nella base biscotto perchè in genere io utilizzo lo zucchero.

Mi hanno spiegato che vanno bene entrambi ma lo zucchero è più indicato per le cheesecakes cotte nel forno, perchè quest’ultimo fondendo con il calore compatta la base.

Per quelle no baked come questa invece il miele aiuta ad agglomerare l’impasto per rendere più solida la base biscotto.

E’ consigliato infine utilizzare dei fogli di acetato per alimenti da mettere sui bordi della teglia per avere un contorno liscio e uniforme.

LA RICETTA DELLA NO BAKED CHEESECAKE

Benchè il mio blog si tarato per lo più su ricette biporzione (così è nato e così ho voluto lasciarlo anche per andare incontro alle esigenze dei single o delle coppie senza figli nella consapevolezza che all’occorrenza le dosi si possano raddoppiare o triplicare) in questa ricetta ho lasciato invariata le dosi strutturate per 12 monoporzioni.

Vogliamo prepararle insieme..!?? I already have the pastry hat on..

collage con due foto a sinistra Serena blogger di cucina serena con cappello da pasticcera che raccoglie i capelli lunghi, la quale sta preparando la crema per la cheesecake. A destra le 3 mini cheesecake che lei ha realizzato con crema alle fragole e crema alla nutella. Le prime decorate con frutta le seconde con nutella messa a gocce disegnate che fa effetto maculato

Ingredienti per 12 mini cheesecake:

  • 120 g biscotti digestive
  • 35 g burro
  • 5 g di miele
  • 500 g di formaggio spalmabile
  • 140 g di zucchero a velo
  • 140 ml di panna liquida
  • 10 g di colla di pes
  • 120 g di fragole
  • 120 g di nutella
  • frutta per decorare o marmellata per guarnire

Preparazione:

Sciogliete il burro al microonde oppure a bagno maria.

Mettete i biscotti in un sacchetto e sbriociolatelo con un batticarne oppure con una bottiglia se non lo avete.

Unite ai biscotti il burro fuso e il miele a temperatura ambiente.

Munitevi di nastro acetato, tagliate a pezzi lunghi 20 cm e punzonatelo con una spillatrice.

Se non avete il nastro acetato provate a supplire con della carta forno.

Foderate la base della teglia da muffin con della carta mettete nelle cavità della teglia un po’ di base biscotto e appiattitela con le dita, quindi inserite i cerchi di fogli di acetato in ciascun incavo della teglia di muffin. (vd collage che segue).

Collage in cui si vedono tutti gli ingredienti e le attrezzature necessari per realizzare la cheesecake (prima foto del collage). Foto del miele che sta per essere versato nel composto di biscotti e burro fuso per fare la base delle mini cheesecakes (seconda foto del collage) e infine lo stampo da muffin con la base biscotto realizzata e sopra i fogli di acettaro per rendere liscia la crema una volt che satà solidificata (terza foto del collage).

Dopodichè mettetela in frigorifero a rassodare per almeno 30 minuti.

Ammollate la colla di pesce in acqua fredda.

Riscaldate la panna fino a quando non risulterà tiepida quindi strizzate bene la gelatina (colla di pesce) e scioglietela nella panna intiepidita.

Per la crema mescolate il formaggio cremoso con lo zucchero a velo.

A questo punto potete personalizzare come volete la crema.

Se volete realizzare una versione SOLO alla fragola, raddoppiate la dose indicata negli ingredienti, frullate la fragole, setacciatele e versate la purea nell’impasto.

Collage in cui si vede la colla di pesce ammollata in acqua fredda (prima foto del collage), poi strizzata e sciolta nel panna tiepida (seconda foto del collage) e infine la purea di fragola che sta per essere versata nella crema al formaggio (terza foto del collage).

Dicasi lo stesso se volete realizzare tutte mini cheesecake alla nutella

Noi abbiamo fatto metà purea con le fragole e metà nutella.

In ogni caso voi potete variare il gusto a vostro piacimento con mirtilli, vaniglia (mettete una stecca nella panna quando la scaldate), pezzetti di cioccolato, cannella.

Lasciate riposare le cheesecakes in frigorifero per almeno 4 ore.

Trascorso il tempo di riposo necessario a farle solidificare e stabilizzare, decorate a vostro piacimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.