Zucca banana bread

dolci con la zuccaSono caduta di nuovo sulla zucca come lo scorso fine settimana, prosegue quindi la saga #50sfumaturedizucca.

Eppure il week end precedente avevo già prodotto più di una ricetta con questo ingrediente ma c’è un motivo per cui l’ho scelto ancora una volta..

Ve lo rivelo sotto, prima però qualche curiosità sulla provenienza di questo ortaggio tipico dell’autunno.

ZUCCA DELLE MIE BRAME MA TU PROVIENI DA QUALE REAME?

L’origine della zucca risulta essere antica, come testimoniano i riferimenti negli scritti letterari di Plinio e Marziale, ma non si ha un riferimento temporale certo.

La qualità “lagenaria” (ovvero quella cilindrica allungata) si dice sia arrivata in Europa dall’India.

La qualità più diffusa invece, le zucche turchesche del comune genere “cucurbita”, furono introdotte in Europa dopo la scoperta dell’America nel XVI secolo.

Una cosa curiosa da sapere è che in passato nella tradizione contadina su usava tenere una zucca come soprammobile perchè considerata auspicio di felicità ed abbondanza.

UNA RICETTA NATA PER NECESSITA’

Il motivo per cui ho prodotto, anche questo lunedì come lo scorso, una ricetta con la zucca deriva dalla necessità di smaltire una quantità in eccesso dato che lo scorso week end mi sono fatta prendere un po’ la mano e forse ho esagerato con il numero di pumpkins acquistato.

In più avevo due banane un po’ troppo mature che mi dispiaceva buttare.

Dato che il banana bread (in versione veg) lo avevo già pubblicato mi è venuto in mente di proporre questa variante, sempre vegan, che oltre alle banane contiene della zucca cotta in forno.

Il risultato è un dolce leggero ed ipocalorico adatto a tutti i generi di alimentazione, sia vegana che lacto  and egg free.

La ricetta che mi ha ispirato è questa alla quale ho apportato alcune varianti negli ingredienti e in alcuni passaggi ma il risultato è stato davvero soddisfacente.

Si tratta di un dolce dalla consistenza compatta e meno ariosa dovuta alla presenza di ingredienti umidi come la zucca e banana.

Tuttavia, se cercate un dolce sano e leggero ma ricco di gusto con note speziate, il banana bread alla zucca farà al caso vostro, provartelo senza indugi.

Ingredienti:

  • 150 g di farina di farro
  • 150 g di farina semi integrale
  • 70 g di zucchero di canna demerara
  • 10 g di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata
  • 200 g di banane mature (circa 2)
  • 200 g di zucca cotta al forno
  • 30 g di semi di zucca
  • 50 ml di olio si semi di girasole
  • 100 g di yogurt di soia (o yogurt greco)
  • 60 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

Raccogliete in una ciotola la farina di farro, quella semi integrale, lo zucchero, le spezie e mescolate.

Cuocete la zucca in forno, già privata dalla buccia a 200° per 30 minuti.

Una volta cotta tiratela fuori e lasciatela raffreddare bene così perderà un po’ di vapore acqueo.

Se doveste vedere che una volta fredda è ancora molto umida tamponatela con della carta assorbente.

Frullate (poco) la zucca in un  mixer (l’indicazione di frullarla poco sta a significare che non deve assumere la consistenza di un omogeneizzato ma restare più compatta).

Schiacciate le banane mature con  la forchetta radunatele in una ciotola capiente insieme alla zucca frullata, lo yogurt, l’olio, l’acqua e girate accuratamente.

Aggiungete agli ingredienti umidi a quelli secchi e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo.

Inserite poi il lievito setacciato amalgamate bene il tutto.

Per ultimo aggiungete due terzi di semi di zucca nell’impasto e mescolate.

Rivestite uno stampo per plumcake da 24 cm con carta forno.

Versate l’impasto nello stampo, livellatelo con una spatola poi distribuite sulla superficie il resto dei semi di zucca.

Cuocete nel forno preriscaldato a 180° (modalità statica) per 55 minuti.

Fate la prova con cake tester prima di estrarre il dolce dal forno.

Se è cotto tiratelo fuori dall’abitacolo e lasciatelo raffreddare bene prima di togliere la carta forno e di tagliarlo.

L’idea in più: Spennellate la superficie del dolce con sciroppo d’acero (o di agave) per lucidare la superficie. Assumerà un colore un po’ più bruno come nella foto ma risulterà esteticamente più invitante.

 banana bread alla zucca

Nel caso aveste banana da smaltire provate anche i pancake vegan in cui la banana è usata al posto dell’uovo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.