Torta di mele invisibile

Torta di mele invisibile - Cucina SerenaL’autunno è la stagione in cui le mele tornano protagoniste, il web infatti prende a pullulare di torte di mele declinate in “ennesime” varianti, dalle versioni più classiche a quelle più

originali.

Questa tipologia di torta di mele si presenta come un dolce dalla consistenza molto umida, ciò è dovuto alla presenza di mele in quantità maggiore rispetto all’impasto che gli conferisce una consistenza compatta simile a un budino.

UNA RICETTA CHE PROVIENE DALLA FRANCIA

La torta di mele invisibile è stata inventata da Eryn, una food blogger francese diversi anni fa, ed è diventata virale.

Nella ricetta originale da lei ideata ci sono sia pere che mele, non a caso l’ha intitolata Gateau invisible pomme & poires.

Io mi sono attenuta alla versione italianizzata che prevede soltanto mele perchè, a mio avviso, tengono meglio la cottura e danno al dolce un gusto univoco e intenso di mela.

PERCHE’ INVISIBILE?

Il motivo per cui è stata chiamata invisibile, lo spiega Eryn: <<arce qu’au moment de jeter mes lamelles de fruits dans les deux saladiers de pâte à gâteau, les fruits avaient imbibé toute la pâte>>.

Perché al momento di gettare le fette di frutta nel composto di pastella, i frutti avevano assorbito tutto l’impasto” .

Qualcuno ha azzardato a dire invece che l’appellativo “invisibile” si riferisca al fatto che la torta sia talmente buona da scomparire in un battibaleno.

QUALI MELE SCEGLIERE PER FARE LA TORTA DI MELE

In linea generale per fare le torte di mele vanno bene le mele dolci e sode.

Le più comunemente utilizzate sono le golden delicious (sono quelle dal colore giallo per intenderci), tendenzialmente acidule, molto aromatiche, croccanti e succose, da acquistare comunque quando non sono ancora troppo mature altrimenti diventano farinose.

A mio avviso per questa torta sono preferibili le Fuji perchè, oltre a essere molto dolci e croccanti, hanno una polpa che non perde consistenza durante la cottura ma resta compatta.

LA RICETTA

La ricetta è estremamente facile da fare, ci vogliono davvero pochi passi: sbattere le uova con lo zucchero, unire tutti gli altri ingredienti e aggiungere per ultime le mele a fette.

Alcuni mescolano insieme tutti gli ingredienti poi aggiungono le mele, io preferisco montare prima le uova con lo zucchero per essere sicura che lo zucchero si sciolga bene nell’impasto.

Al di là dell’aspetto rustico e irregolare, è un dolce ideale da gustare a fine pasto accompagnato da una pallina di gelato alla crema oppure come torta per il classico rito del te nel pomeriggio.

A voi la scelta io vi lascio qui, la ricetta ..

Ingredienti:

  • 70 g di farina
  • 2 uova
  • 100 ml di latte
  • 30 ml di olio di semi
  • 60 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 kg di mele Golden (circa 5/6 grandi)
  • 1 limone

Ingredienti:

Raccogliete in una ciotola le uova con lo zucchero, sbattetele un po’ con le fruste.

Unite poi la farina setacciata, l’olio, il latte e mescolate per amalgamare il tutto.

Sbucciate le mele, eliminate il torsolo poi affettatele sottilmente con la mandolina (oppure con un pelapatate).

Io ho affettato la mela intera, dopo aver asportato il torsolo, con uno scavino per zucchine.

Cospargetele con un po’ di limone per non farle annerire.

Aggiungete le mele al composto di uova e mescolate con delicatezza per non farle rompere.

Imburrate e infarinate una teglia da 18 cm (preferibilmente a cerniera apribile) quindi versatevi il composto di mele.

Battete piano sul tavolo la teglia per far distribuire il composto con le mele uniformemente.

Infornate nel forno preriscaldato e 200° per 30/35 minuti.

Una volta sfornata, fatela raffreddare e cospargete di zucchero a velo prima di servire.

Se volete ricoprite la torta con fette di mele essiccate. come ho fatto io, per decorazione.

Torta di mele virale sul web

IL SUGGERIMENTO PER UTILIZZARE LE MELE: Se vi hanno regalato delle mele provate il chutney di mele e zenzero, ideale con i formaggi e perfetto come regalo homemade per Natale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.