Apre il Marchese a Roma: un po’ nobile un po’ carbonaro

Osteria il Marchese Roma

 Un unico set  costituito da una sala a L che si sviluppa perimetralmente al bancone e racchiude due anime; così si presenta al pubblico il Marchese, un locale che propone un nuovo format con una impostazione all day long.

Un ristorante liberamente ispirato all’omonimo film il Marchese del Grillo di Monticelli, così lo hanno concepito i titolari, Davide Solari e Lorenzo Renzi, amici dai tempi della scuola e compagni di avventura nella ristorazione oggi.

Il Marchese – mercato – liquori, situato nel cuore pulsante di Roma con un dehors su via Ripetta, offre diverse formule che ben si attagliano a tutte le esigenze e disponibilità economiche.

IL MERCATO E IL RISTORANTE OSTERIA

Ristorante Osteria liquori Il MarcheseL’anima duale del Marchese si manifesta nei diversi ambienti del locale.

Una parte “carbonaro” che rievoca una Osteria dell’800 con tavoli e sedie in legno, la riproduzione del mercato con prodotti a km 0 e di stagione ben in vista che gli addetti escono a prendere al momento per cucinare le portate del menù.

L’Osteria è anche la location in cui si esibisce la sfoglina, intenta alla preparazione della pasta fresca espressa fatta in casa.

Il Marchese via di Ripetta

L’altra area invece impersona l’anima nobile del marchese: un ambiente in stile bistrot francese con i divanetti e poltrone in velluto, lampadari in fastoso cristallo e tavoli bianchi.

Questa zona del locale più elegante si presta meglio per l’aperitivo, dopo cena e mixology.

DAL MENU DEL MARCHESE

Amore per la tradizione, ricerca e ingredienti freschi sono alla base della filosofia del Marchese, a impersonarla lo chef Daniele Roppo (scuola Arcangelo Dandini e precedenti esperienze con Marco Martini e con Stephan Betmon per la pasticceria) che conduce la cucina.

Il suo menu prende molta ispirazione dalla tradizione romana e (solo) per il pranzo prevede diverse formule a costi calmierati (un primo, acqua e caffè 12 euro, 2 piatti 16 euro, 3 piatti 20 euro).

Caratteristica del locale è la scarpetta del Marchese”: un antipasto con tre i sughi icona della tradizione romana (cacio e pepe, amatriciana e carbonara) serviti con la tipica rosetta romana (costo 8 euro).

Ci sono poi i fritti: crocchetta di bollito con salsa ai peperoni, di ceci al rosmarino e baccalà mantecato oppure il trittico con il supplì, crocchetta e fiore di zucca alla romana.

Piatti del Marchese Osteria

Dal menu ristorante è possibile scegliere fra piatti della tradizione laziale come il pollo con i peperoni, il filetto di vitella come saltimbocca o altri di stampo più innovativo come il cuore di baccalà al vapore con crema di zucchine e menta, ma anche pizze farcite e insalate vegetariane.

cosa mangiare da Il Marchese

Lo stesso dicasi per i primi: notevole la carbonara, cremosa al punto giusto con guanciale croccante (consiglio di provarla), i ravioli di coda alla vaccinara, piatto ardito e meno convincente invece gli gnocchetti alla rucola con persico, trombolotto e ravanelli.

Ben fornita anche la lista di vini, suddivisa per bolle e in vitigni, fra i quali alcuni vini tipici del territorio.

LA NOVITA’: IL PRIMO AMARO BAR IN EUROPA

Il primo Amaro Bar a Roma

La novità vera però è l’AMARO BAR, il primo in assoluto in Italia e in Europa con ben 500 etichette.

Un format inedito d’ispirazione americana che si sostanzia in un elegante cocktail bar dedicato alla cultura dell’amaro il quale da semplice digestivo diventa protagonista di cocktails appositamente studiati.

Tre sono le categorie di cocktail a base amaro: Twist su Negroni e Americano style, Signature e stagionali e infine Unforgettable e grandi classici.

A idearle, prendendo ispirazione da oltreoceano, Matteo Zed a cui è affidata l’area bar.

Nel suo curriculum esperienze New York e Giappone come bar supervisor da Joe Bastianich, Beverage Specialist al Giorgio Armani Restaurant in 5th Avenue a New York citarne alcuni.

Anche nella lista dei cocktail è preponderante il film d’ispirazione monticelliana: Gasperino Margarita (amaro Stilla, Hibiscus Agave, Tequila,Succo fresco di Lime, Sale di Tajin) il Ricciotto, (un mix a base di Martini Bitter e Whisky), il Fra Bastiano ( a base di Amaro Montenegro), Olimpia (ispirato all’attrice francese amata dal Marchese del Grillo) Amaro Juith, lychee, rosmarino, succo fresco di limone e champagne ne sono alcuni esempi.

Per scoprire gli altri non vi resta che andare a provarli…

Il Marchese -Osteria – Mercato – Liquori

Via di Ripetta 162

00186 – Roma

info@ilmarcheseroma.it

tel. 06 90218872

Aperto tutti i giorni dalle 11.30 all’1,00

Aperitivo dalle 18,30 alle 21,30

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.