Zaalouk caviale di melanzane marocchino

caviale di melanzane Zaalouk o caviale di melanzane è un contorno che faccio spesso in estate quando le melanzane sono alla loro massima espressione di sapore grazie al processo di maturazione spontanea derivante dalla potenza del sole estivo.

UNA RICETTA CHE PROVIENE DAL MAROCCO

Si tratta di uno dei piatti più popolari in Marocco ed è definito anche caviale di melanzane (lo trovate definito così in molte ricette) perchè è considerato una delle insalate più raffinate della della cucina marocchina.

Nel paese d’origine viene reputato alla stregua di una insalata di melanzane da consumare come antipasto oppure come contorno per accompagnare secondi di carne e tajine.

VARIANTI NELLA PREPARAZIONE DELLA RICETTA

In questa ricetta le melanzane vengono prima cotte e poi ripassate in pentola con pomodorini freschi e spezie.

Molti le cuociono in forno, qualcuno le arrostisce sulla fiamma per dargli un sapore affumicato mentre altri invece le fanno bollire.

Io uso quest’ultimo metodo che avevo visto in questo video su Youtube.

Ho optato per la bollitura perchè la trovo più pratica in estate in quanto mi evita di accendere il forno, modalità di cottura un po’ invisa quando le temperature estive fuori sono già elevate.

Lo zaalouk è un piatto che mi ha conquistato e che ottiene sempre successo quando lo propongo in tavola.

Se volete fare presa sui vostri commensali con un piatto insolito ma che si avvicina molto ai nostri gusti mediterranei provatelo, vi conquisterà..

Ingredienti per 2 persone:

  • 500 g di melanzane
  • 125 g di pomodoro ciliegino
  • 1 spicchio di aglio
  • 1/4 di cucchiaino di cumino secco
  • 1/4 di cucchiaino di paprika dolce
  • 1/2 limone (piccolo)
  • 8 olive verdi denocciolate
  • 1 cucchiaio di prezzemolo fresco
  • 1 cucchiaio di coriandolo fresco
  • 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione:

Lavate le melanzane e privatele della buccia.

Mettete sul fuoco una pentola di acqua salata e fate bollire le melanzane per alcuni minuti fino a quando non risulteranno morbide.

Il tempo dipende dalla grandezza delle melanzane per una melanzana media ci vorrà circa 15/18 minuti.

Scolate le melanzane, strizzatele per fargli perdere l’acqua in eccesso poi tagliatele a listarelle e privatele degli eventuali semi.

Tagliate le melanzane a dadini poi schiacciatele con una forchetta.

Tagliate in due i pomodorini e privateli dei semi e tagliateli a cubetti.

Sminuzzate al coltello sia il prezzemolo che il coriandolo e teneteli da parte.

Scaldate l’olio, fate soffriggere l’aglio poi aggiungete le melanzane, i pomodorini tagliati, mezzo cucchiaino di sale, le spezie e il prezzemolo, il coriandolo e il succo del limone spremuto e filtrato.

Fate cuocere per circa 20 minuti, mescolando di tanto in tanto.

A fine cottura aggiungete le olive verdi denocciolate e mescolate.

Prima di servire cospargete con dell’altro coriandolo tritato.

Si consuma sia caldo che freddo.

contorno di melanzane

Nota: la ricetta originale prevede che l’aglio sia ridotto in purea e inserito insieme a tutti gli altri ingredienti. Io preferisco metterlo intero e toglierlo perchè non amo il sapore forte di aglio ma se amate i sapori forti schiacciatelo con un garlic masher e inserite la purea insieme a tutti gli altri ingredienti.

Se siete amanti delle melanzane vi consiglio di provare anche:

oppure inserite le parola melanzana nel campo search troverete elencate tutte le ricette con questo ortaggio protagonista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.