Crème brûlée al bicchiere

creme brulèe veloce

La Crème brûlée al bicchiere è una versione moderna del famoso dolce francese a base di panna il cui nome tradotto significa crema bruciata.

Nella versione classica che risale al 1691 infatti la copertura della crema, cotta a bagnomaria al forno, è fatta con zucchero caramellato che gli conferisce appunto un effetto bruciato.

Quella che vi propongo oggi invece è una versione moderna della crème brûlée, servita al bicchiere e fatta con un metodo veloce.

Si prepara infatti sul fuoco ed è pronta in pochi minuti (5 in tutto) evitando le lungaggini del forno come prevederebbe la ricetta classica.

“Moderna” è l’aggettivo che aveva scelto l’autrice da cui ho preso questa ricetta, Laura di Timo e basilico di cui oggi ricorre il primo mese dalla sua prematura scomparsa.

Per l’occasione alcune blogger hanno pensato di dedicarle questa giornata pubblicando in questa ricorrenza una ricetta rifatta dal suo blog, postandone la foto sui social (in particolare Instagram) con l’hastag #timoebasiliconelcuore.

Ho voluto aderire anch’io a questa inziativa per rendere omaggio a Laura pittrice, blogger e donna creativa, un tributo a quella che è stata una delle sue passioni, di cui resterà comunque traccia nel web.

Fra tutte ho scelto una ricetta pratica alla portata di tutti, un dessert di quelli che ti risolvono una serata improvvisata, che si prepara facilmente e con minimo sforzo in cucina tranne l’attesa per poter affondare il cucchiaino in quella deliziosa crema alla vaniglia con sopra l’effetto sabbiato conferito dai biscotti sbriciolati.

Un dessert da provare talmente buono e facile da fare che non lo dimenticherete, come impossibile sarà dimenticare Laura..

Ingredienti per 2 persone:

  • 250 dl di panna fresca
  • 3 tuorli
  • 1/2 stecca di vaniglia (oppure 1 bustina di vanillina o 1/2 cucchiaino di estratto)
  • 35 g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di maizena (o di amido di riso)
  • 3/4 biscotti al cacao (o torta sbriciolata)
  • ribes q.b. (o altri frutti rossi)

Preparazione:

Mettete la panna in un pentolino con la bacca di vaniglia e lo zucchero e portate ad ebollizione.

Poi spegnete e lasciate intiepidire.

Sbattete a parte i tuorli con la maizena setacciata fin quando non avrete ottenuto un composto chiaro e spumoso.

Inserite il composto di uova poco alla volta nella panna liquida mescolando di continuo con una frusta a mano per far circolare l’aria e mantenere bassa la temperatura altrimenti rischiate che le proteine delle uova coaugulino.

Una volta unito tutto il composto di uova ed averlo mescolato bene rimettetelo sul fuoco a fiamma media.

Riporta ad ebollizione mescolando costantemente fino a quando non inizia ad addensare.

A questo punto spegni la fiamma lascia intiepidire poi passa la crema al setaccio per eliminare eventuali grumi e per ottenere una crema liscia e setosa.

Riempi due bicchieri da dessert di crema.

Una volta che saranno completamente raffreddati riponeteli in frigorifero a rapprendersi per almeno un paio di ore.

Riduci in crumble i biscotti (o la torta avanzata) al cacao distribuiscili sulla crema uniformemente.

Aggiungete infine i ribes o altro frutto rosso a piacimento purchè sia dal sapore tendenzialmente aspro poichè contrasto bene con il cacao e equilibra quello molto dolce della crema.

Crème brûlée ricetta facile

 

creme brulee sul fuoco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *