Biscotti vegan agli anacardi

biscotti vegan con la frutta

Non sono vegana ma credo di potermi definire filo vegana, mi piacciono infatti le ricette quanto più possibile naturali e con tutti quei “senza” come questi biscotti vegan agli anacardi fatti con la polpa di frutta fresca.

L’occasione per pubblicarli è stata la richiesta di un’amica che ha un fidanzato vegano, voleva regalargli qualcosa di fatto in casa da lei per S. Valentino e mi ha chiesto di suggerirle una ricetta.

Inizialmente le avevo proposto i tartufi vegan oppure i tartufi raw ma lei preferiva dei biscotti perchè voleva prepararli con qualche giorno di anticipo ed essere sicura che si sarebbero mantenuti.

Pensandoci mi è quindi tornata alla mente questa ricetta che ho rielaborato per l’occasione con l’anacardo messo al centro del biscotto che ricorda la forma di un cuore.

E’ un biscotto dall’aspetto rustico che fa subito pensare a qualcosa di home made ma in questa veste diventa un biscotto romantico perfetto per S. Valentino e per tutte le volte in cui avete voglia di regalare, e ragalarvi, romanticismo.

Io non ho mai amato il consumismo che S. Valentino alimenta, credo tuttavia nella magia che una cosa preparata con il cuore sa regalare.. infondo questo blog è nato proprio così, per cui che sia un biscotto, un tartufo o un menu completo dal primo (perfetti sono i ravioli di barbabietola a forma di cuore) al dolce, liberate il vostro cuore e lasciate che si doni all’altro attraverso l’operosità delle vostre mani.

Un biscotto semplice come l’amore e dal sapore intenso di cannella come la profondità di un sentimento amoroso..

Ingredienti:

  • 150 g di farina di kamut
  • 50 g di farina di semola
  • 80 g di zucchero muscovado
  • 110 g di polpa di frutta (io 1 cachi o 1 mela grandi)
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 45 ml di olio di noci (oppure di arachidi)
  • 6 g di lievito per dolci
  • anacardi q.b.

Preparazione:

Per prima cosa frullate la polpa di frutta, passatela al setaccio, aggiungete lo zucchero muscovado e iniziate a mescolare con una frusta poi aggiungete in un paio di riprese l’olio continuando a mescolare fino ad ottenere una sorta di crema.

Mescolate insieme le farine, la cannella e il lievito e aggiungete questo mix di polveri al composto cremoso di frutta e amalgamate.

Riversate l’impasto su un tavolo spolverato di farina e iniziate ad impastare, se l’impasto risultasse troppo appiccicoso aggiungete dell’altra farina, l’impasto deve risultare lavorabile e non appiccicoso.

Ripartite l’impasto in porzioni da 20 g ciascuno, dategli la forma di una pallina, schiacciatela nel centro con l’indice e il medio poi alloggiate nel centro di ciascun biscotto un anacardo e cospargete ciascun biscotto con zucchero semolato.

Sistemate i biscotti su una teglia ricoperta di carta forno ben distanziati fra loro.

Cuocete nel forno preriscaldato a 175° per 15 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, quando i biscotti risulteranno ambrati, estraeteli dal forno e lasciateli raffreddare prima di consumarli.

Il tempo di raffreddamento serve a far stabilizzare i biscotti e fargli assumere una consistenza più compatta.

Si conservano per diversi giorni chiusi in una scatola a chiusura ermetica.

biscotto vegan con anacardi

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.