Insalata di cetrioli e ravanelli

vinaigrette alla senapeAmo molto le verdure al punto che se mi dovessero imporre una dieta vegetariana non farei fatica a conformarmi, ne mangio in gran quantità per questo cerco di variarle e di differenziare i modi di prepararle o condirle per rendere i piatti più allegri e sfiziosi.

Per me non esiste pasto che non sia accompagnato da uno o più contorni, non tanto perchè osservo una dieta dissociata quanto per l’abitudine che mi è stata data in famiglia (da piccola ob torto collo) di consumarne in abbondanza, per tale motivo mi premuro di dare spunti per la sezione contorni nel mio blog, una categoria a mio avviso spesso e iniquamente bistrattata, perchè ritengo che portare in tavola una verdura adeguatamente “acconciata” e ben presentata dia maggior valore al menu, non trovate sia così!?

Per oggi ho scelto un contorno facile, veloce, colorato ed esteticamente appetibile che ho condito con una vinaigrette a base di senape che gli conferisce un leggero sentore rafanato.

Volete sapere qualcosa in più della senape!? eccovi accontentati: è una piante che appartiene (come i cavoli) alla famiglia delle cruciferae, esistono tre varietà di senape: nera, indiana o bruna e bianca  che danno origine a 4 diverse tipologie:

  1. Senape inglese possiede un colore oro conferitogli dalla curcuma ed è la qualità più speziata che si trova in commercio dove si trova sia in polvere che cremosa
  2. Senape americana è fatta con grani di senape bianca ai quali vengono uniti aceto di vino bianco e zucchero, ha quindi un sapore più dolce e poco pungente (utilizzata per accompagnare hot dog e hamburger)
  3. Senape tedesca è fatta con senape nera o bruna  è una qualità meno forte per la presenza di miele o zucchero (usata per accompagnare würstel)
  4. Senape francese la più nota è pregiata fra tutte è quella di Digione che ha un colore giallo, una consistenza cremosa e un sapore forte o dolce (usata come salsa per condire insalate o per accompagnare carni grigliate).

Adesso che sapete qualcosa di più sulla senape vogliamo prepararci una vinaigrette con cui condire questa bella insalata!?

Ecco come fare….

Ingredienti per 2/3 persone:

  • 2 cetrioli
  • 1 mazzetto di ravanelli
  • 20 g di semi di girasole
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • qualche fogliolina di basilico greco fresco (facoltativo)

Ingredienti per la vinaigrette alla senape:

  • 2 cucchiai di senape cremosa (tedesca)
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva delicato
  • 1 cucchiaio di limone (o aceto)
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione:

Lavate i cetrioli, asciugateli accuratamente  quindi tagliateli a nastri sottili con un pelapatate.

Pulite i ravanelli, affettate anche questi a fettine sottili e tenetele da parte.

Per la vinagrette versate in una ciotolina la mostarda il succo di limone, l’olio extravergine di oliva, sale, pepe e sbattete gli ingredienti con una frusta per creare un’emulsione, in questo modo il dressing monterà un pò.

Radunate in una bowl i cetrioli e i ravanelli poi conditeli con la vinagrette (Simone Rugiadi dice che le insalate andrebbero mescolate con le mani per far si che il condimento di distribuisca uniformemente ma io mi aiuto con due cucchiai) e lasciare riposare un paio di minuti per far amalgamare i sapori.

Porzionate nei piatti, guarnite con semi di girasole, una spolverata di pepe e foglioline di basilico greco fresco per dare profumo e maggiore aromaticità all’insalata.

Servite subito affinché le verdure restino croccanti, diversamente il limone le farebbe appassire.

Suggested: Se siete amanti dei ravanelli guardate anche l’insalata invernale di finocchi e ravanelli.

Insalata cetrioli e ravanelli con semi di girasole

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *