Cake al cacao con pere e cardamomo

Torta al cacao con pere intereVoglio un autunno rosso come l’amore, giallo come il sole ancora caldo nel cielo, arancione come i tramonti accesi al finire del giorno, porpora come i granelli d’uva da sgranocchiare. Voglio un autunno da scoprire, vivere, assaggiare” (Stephen Littleword).

E proprio così si è rivelato l’autunno in tutta la sua gamma di colori durante quest’ultimo fine settimana, domenica un po’ in tutta Italia il cielo si è addirittura  tinto di una gamma di rossi a dir poco surreali tanto che sui social è stato un po’ un impazzare di foto di tramonti dal colore purpureo molto suggestivi e surreali.

Di fronte allo spettacolo della natura alla fine anche io mi sono dovuta rassegnare all’arrivo delle stagioni cadenti, chi mi conosce e chi ha imparato a conoscermi attraverso il blog, sa che la mia stagione è l’estate e “vorrei  che non finisse mai” (proprio come recita la canzone del mio gruppo preferito i Negroamaro) ma poiché la natura ha scandito i suoi tempi in quattro fasi, per farmela prendere bene non mi resta che vedere il lato positivo di questa stagione che si sostanzia nello spettacolo delle foglie cadenti dai colori variegati nella gamma del giallo, arancio, ruggine e talvolta porpora come mi è capitato di vedere lo scorso fine settimana a Città di Castello dove sono stata ospite dell’ente comunale per un blog tour all’insegna del Tartufo bianco celebrato in occasione  della Mostra Mercato Nazionale di cui vi racconterò presto sul blog.

Questo stato autunnale mi ha suggerito la voglia di un dolce consolante e confortante nell’accezione propria del comfort food, olfattivamente ipnotizzante grazie alle note fiorite del cardamomo e visivamente affascinante perchè per me, lo ripeto spesso, il cibo si mangia prima con gli occhi poi si assapora e si odora, questo dolce impersona perfettamente queste caratteristiche; ha un sapore autunnale, profuma di frutta, spezie e cioccolato e ha un aspetto visivo che desta sorpresa, non trovate anche voi!?

Per farlo dolce ho scelto una farina seminitegrale di grano tenero del Mulino Santa Chiara, è già da un po’ che sto cercando di sostituire la farina bianca con altre meno raffinate che abbiano maggiori valori nutritivi, questa in particolare l’ho scoperta la scorsa estate durante il blog tour nel Piceno, in quell’occasione ho avuto modo di visitare il mulino e ho visto come vengono macinate le farine poi ne ho provate alcune, mi sono piaciute e ora le acquisto direttamente sullo shop on line del loro sito perchè il prodotto finale è indubbiamente superiore se fatto con farine più naturali e meno trattate.

La ricetta è super facile da fare, se vi è piaciuta l’idea ecco quali sono gli ingredienti per realizzarla…

Ingredienti (per 6 persone):

  • 200 d di farina semintegrale di grano tenero Antico Molino Santa Chiara
  • 50 g di maizena
  • 150 g di burro
  • 4 uova (a temperatura ambiente)
  • 100 ml di latte
  • 90 g zucchero muscovado
  • 60 g di zucchero bianco
  • 3 pere kaiser o abate
  • 10 g di lievito in polvere per dolci
  • la punta di 1 cucchiaino di cardamomo in polvere*
  • un pizzico di sale

Preparazione (tempo 15 min + 40 di cottura):

Lavate le pere e asciugatele lasciandole integre (ovvero senza eliminare il picciolo nè la buccia) e tenetele da parte.

Accendete il forno a 180° mentre arriva a temperatura dedicatevi alla preparazione del dolce.

Iniziate setacciando la farina, il cacao, il lievito e un pizzico di sale, mescolate bene tutto e tenete da parte.

Prendete le uova, separate i tuorli dagli albumi.

Lavorate il burro con lo zucchero muscovado quindi inserite anche quello bianco e la polvere di cardamomo e sbattetelo con le fruste fino ad ottenere una consistenza cremosa poi inserite i tuorli uno alla volta.

A questo punto aggiungete cucchiaiate del mix di farina e cacao alternadolo a piccole quantità di latte infine mescolate sino ad ottenere un composto omogeneo.

Con le fruste pulite e ben asciutte (diversamente l’albume non gonfierà bene) montate gli albumi a neve ferma.

Unisci gradatamente, con movimenti dal basso verso l’alto gli albumi al composto fino a quando non saranno completamente assorbiti nell’impasto.

Imburrate e infarinate uno stampo da plumcake, versate al suo interno l’impasto poi inserite le pere verticalmente (dritte) affondandole bene nell’impasto.

Infornate nel forno preriscaldato (180°) e lasciate cuocere in funzione statica per circa 40 minuti, verificate la cottura con cake tester prima di estrarlo dal forno, è probabile che ci vorrà qualche minuto in più (dipende dalla grandezza delle pere poiché in cottura rilasciano umidità potendo richiedere maggior tempo per far asciugare il dolce all’interno).

Una volta sfornato lasciate raffreddare poi servite dopo aver spolverato il dolce con zucchero a velo.

Dolce con pere intere nell'impasto

Nota*: è possibile sostituire il cardamomo con della cannella in polvere oppure dei semi di vaniglia.

Adapted from A tavola – ricetta di Anna Rita Rossi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *