Torta in padella al limone

Torta in padella al limoneBenché l’estate sia per buona parte consumata e le temperature siano diminuite faccio ancora fatica mentalmente ad approcciare l’idea di riaccendere il forno ma è pur vero che con la conclusione delle ferie un dolce per confortare dalla malinconia di fine vacanze e dare la giusta carica per affrontare la ripresa lavorativa ci sta proprio bene, così mi è venuta in mente questa torta con una cottura alternativa che ero solita fare come rimedio estremo tempo fa.

Ho sperimentato infatti questo dolce negli anni passati quando ero solita andare in vacanza in Calabria poiché nella piccola casa vacanziera il forno era rotto così prima di partire avevo fatto dei tentatativi per testare la fattibilità della ricetta; parlo di “tentativi” al plurale perchè ho dovuto testarla più volte prima di ottenere un risultato apprezzabile.

La prima volta in cui l’ho cotta così brutalmente nella padella si è bruciacchiata ma poichè sono cocciuta non mi sono arresa, ho girovagato su internet per poi approcciare su youtube dove ho scovato questa ricetta che suggeriva un valido trucchetto ovvero quello di isolare la torta dal contatto diretto con il fuoco con delle gallette o in alternativa di usare uno stampo in silicone da adagiare nella padella io ho optato per la prima soluzione e ho ottenuto un risultato soddisfacente.

Ad essere onesti la cottura nel forno resta sempre optimum ma questo è senza dubbio un buon metodo alternativo per scongiurare le temperature carontiane durante il caldo estivo e per tutte le circostanze in cui volete fare un dolce ma siete sprovvisti di forno, vi consiglio quindi di tenerla a mente perchè il risultato nel complesso è meritevole otterrete infatti una torta soffice e morbida da pucciare nel latte o per accompagnate un te.

Munitevi di padella allora e provate questa ricetta…

Ingredienti:

  • 200 g di farina
  • 189 g di zucchero
  • 3 uova
  • 60 ml di latte
  • 75 ml di olio di semi di girasole
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 limone scorza e succo
  • 5/6 gallette di mais

Preparazione:

Lavate il limone grattugiatene la scorza facendo attenzione a non arrivare sino all’albedo, raccoglietela in una ciotolina e tenetela da parte poi spremete metà del limone filtratelo con un colino e tenete da parte anche quest’ultimo.

Sbattete le uova con lo zucchero fino a quando saranno diventate spumose e chiare.

Sempre con le fruste in movimento versate a filo e separatamente, poco e alla volta, il latte, l’olio e il succo del limone nelle uova sbattute.

Setacciate e miscelate la farina con il lievito per dolci e versatela poco alla volta al composto, aggiungendone altra solo dopo che la quantità precedente sarà stata ben incorporata nell’impasto.

Per ultimo aggiungete la scorza di limone e mescolate con una spatola.

Spennellate di burro la padella antidaderente del diametro di 24 cm, rivestitela con la carta forno poi dividete ciascun galletta in 4-5 pezzi grandi e distribuiteli sul fondo della padella (ricoperta di carta forno), mettete dell’altra carta forno sulle gallette per ricoprirle completamente, a questo punto versate l’impasto in modo che si distribuisca uniformemente nella tegame poi coprite subite con un coperchio che aderisca perfettamente e fate cuocere a fiamma bassissima per 25 minuti senza togliere mai il coperchio, trascorso questo tempo girate la torta come si fa con la frittata e fate cuocere sull’altro lato (sempre a fiamma bassa) per altri 8-10 minuti.

Adagiate la torta su un piatto da portata fatela raffreddare infine spolverizzatela di zucchero a velo prima di servire.

Torta senza forno

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *