Hummus di barbabietola

hummus di rapa rossaIn principio di questa ricetta fu l’aspetto fashion del food, avevo letto su Elle e altri giornali food stranieri che la barbabietola è il must del momento avendo sovvertito il ruolo di protagonista rivestito fin ora dall’avocado (a quanto pare anche il settore gastronomico ha le sue mode) così dopo il gazpacho di barbabietola ho deciso di sperimentare l’hummus e ne sono rimasta sbalordita per il colore intenso e bello da vedere nonché per il suo gusto amabile.

Documentandomi ho anche scoperto che questo tubero possiede tante qualità benefiche: è ricco di sali minerali (sodio, calcio, potassio, ferro, magnesio e fosforo), vitamina A, vitamina C e vitamine del gruppo B fra cui spicca l’acido folico, è inoltre utile contro anemia (sembra che berne il succo a digiuno sia un ottimo rimedio), per contrastare malattie del fegato, per la prevenzione del cancro e delle malattie cardio vascolari infine assunto con l’aggiunta di limone facilita l’assorbimento del ferro.

Insomma è un concentrato di benessere tuttavia è sconsigliato a chi soffre di gastrite, calcoli renali e per i diabetici poiché cotta contiene zuccheri è invece indicato per le diete ipocaloriche con sole 43 calorie per 100 grammi di barbabietola cruda.

Ultimamente la barbabietola è stata molto rivalutata trovando un largo impiego in cucina per aggiungere sapore ma soprattutto come colorante naturale proprio come in questo hummus al quale ha dato un aspetto cromatico quasi surreale.

Bello da vedere, buono da mangiare è ideale per sorprendere i vostri ospiti o anche soltanto per portare allegria e colore sulle vostre tavole, è  anche molto facile da fare, leggete la ricetta..

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g barbabietola precotta
  • 240 g di ceci
  • 1 limone
  • 70 g tahina
  • 1 cucchiaino di aglio liofilizzato
  • sale q.b.
  • olio extravergine di oliva
  • 4 cucchiai di acqua tiepida

Preparazione:

Versate in un robot da cucina, la barbabietola tagliata a pezzi e i ceci, iniziate a frullare a intermittenza, aggiungete quindi 4 cucchiai di acqua tiepida e continuate a frullare.

Inserite poi il thain, l’aglio liofilizzato, il succo del limone precedentemente filtrato fino a quando non avrete ottenuto una crema omogenea e senza pezzi all’occorrenza, se vedete che il composto risulta ancora troppo asciutto, allungatelo con poco olio e una quantità minima di acqua.

Mescolate, coprite con pellicola e riponetelo in frigorifero fino a poco prima di consumarlo.

Servite accompagnato con crackers, crostini di pane o tortillas chips.

hummus di barbabietola rossa

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *