Hotel Butterfly un battito d’ali su Roma

Lo scorso 29 Maggio l’hotel Butterfly ha aperto le sue ali spalancando le porte alla movida estiva romana, uno spazio raffinato dove le lancette del tempo sembrano essersi fermate.

Una grande area all’interno dell’ex caserma Guido Reni, oggi Guido Reni District, è stata ristrutturata diventando un palcoscenico per l’estate con musica, cibo, mixology, hairstylist, tatoo, sala giochi vintage con apertura fino alle 3 di notte.

Nato da un’idea del direttore artistico Giancarlino e dei suoi soci in collaborazione con il designer Matteo Parenti l’hotel è sviluppato su tre piani: nella zona hall una sala hobby con giochi vintage anni ’50 mentre fuori vi sono due spazi esterni, la Corte dedicata all’intrattenimento musicale e alla musica dal vivo affidata a diverse band e il Giardino Incantato riservato al cibo (tartare restaurant e pizza gourmand) e all’arte della miscelazione che vedrà l’avvicendarsi dei migliori bar tender capitolini.

Ai piani superiori ci sono l’hair stylist aperto fino a notte, il tatoo temporary shop con i migliori esperti del tatuaggio nazionali e internazionali, il record store dove poter acquistare vinili dietro la consulenza di Pierandrea The Professor, la Galleria d’arte Dorothy Circus che ospiterà artisti pop e surrealisti.

Un luogo che si presta a tutte le esigenze nell’arco della giornata, i primi giorni l’apertura coprirà la fascia serale e notturna ore 19.00-3.00 a.m. poi a partire dal 10 giugno il locale presterà un servizio (almost) all day long 11.00-3.00, 7 giorni su 7 mentre la cucina (fornelli e bancone affidati a Valerio Lamorgese, Federico Leone del ristorante Madeleine e Dafne Kesmiris) sarà aperta fino alle 24.

Un posto surreale dove il vintage diventata cool in cui vale la pena di trascorrere almeno una serata sorseggiando un drink con la musica in sottofondo.

Hotel Butterfly – Via Guido Reni, 7 – Guido Reni District
Info e prenotazioni: +393898778814 – infobutterflyhotel@gmail.com

Evento curato Imagine&Social Media Cultivar Agency

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *