Aspic al limone veg

gelatina dolce al limoneDopo l’abbuffata di zeppole e prima del rush gastronomico pasquale ho pensato che un po’ di rigore nella dieta ci stava bene ma senza perdere il sorriso e concedendoci lo stesso un piccolo premio goloso a fine giornata come dopocena. Stare a dieta, infatti, non è necessariamente un’equazione che ha come risultato privazioni e rinunce a consumare dolci.

Sia che il regime dietetico rigoroso sia imposto da questioni di peso, sia per motivazioni salutari è possibile concedersi una gratificazione senza vanificare gli sforzi fatti e questo semplice dessert ne è la prova.

Lo avevo visto su un libro o una rivista, non ricordo esattamente, e dato che in famiglia al momento siamo tutti a dieta, chi per questioni estetiche e chi per dettato medico, ho voluto provarlo poichè il risultato è stato convincente ho quindi deciso di pubblicarlo.

E’ un dolce non soltanto per chi è a dieta ma indicato per tutti, per i vegetariani e vegani (avendo sostituito la gelatina con l’agar agar), per gli intolleranti al lattosio, al glutine anche per i diabetici (purchè consumato con moderazione) essendo fatto con succo di mela, privo di zuccheri aggiunti, frutto rinomato per avere un basso indice glicemico.

Questa è la seconda ricetta con la quale aderisco progetto Fruit24 realizzato da APO CONERPO e co-finanziato dall’Unione Europea e dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali; un campagna ministeriale volta ad incentivare e promuovere il consumo stagionale dei diversi tipi di frutta e verdura seguendo il ciclo della natura, gli ingredienti principali di questa ricetta infatti (mele e limoni) sono tipici della stagione invernale. Sul sito della Fruit 24 nella sezione “le ricette delle food blogger” troverete entrambe le ricette che ho realizzato per questo progetto e molte altre.

Un dessert leggero a basso contenuto calorico adatto a tutti essendo senza glutine, senza lattosio e anche vegano perchè come recita la campagna “E’ sempre l’ora di frutta e verdura”

Ingredienti:

Tempo 25 min
persone quantità 2/3
  • 500 ml di succo di mela
  • 2,5 g di agar agar
  • 1 +1/2 limone biologico (succo e scorza)
  • 40 g di zucchero a velo
  • 2/3 foglie di menta fresca

Preparazione:

Spremete il limone, filtrate il succo e tenetelo da parte.

Con una grattugia ottenete dalla buccia del limone 1/2 cucchiaino scarso di zeste.

Versate in un tegame dal fondo spesso il succo di mela* e l’agar agar poi mescolate con una frusta finchè quest’ultimo non sarà completamente sciolto nel succo.

Ponete il pentolino sul fuoco portate il composto a bollore mescolando continuamente con una frusta facendolo cuocere per circa 8 minuti.

Spegnete la fiamma ed aggiungete il succo del limone filtrato e lo zeste (scorza).

Aggiungete ora lo zucchero a velo e mescolate per farlo sciogliere insieme agli altri ingredienti (io non l’ho messo perchè mi piace il sapore molto aspro e perchè una nota dolce è già data dal succo di mela).

Suddividete il liquido in contenitori monoporzione come quelli per la panna cotta oppure in stampi da muffin piuttosto bassi e largi meglio preferibilmente in silicone.

Lasciate prima raffreddare il composto dapprima a temperatura ambiente poi mettetelo a gelatificare in frigorifero nei ripiani più bassi per una ventina di minuti.

Al momento di servire staccate con delicatezza il composto gelatinoso dal bordo aiutandovi con un coltellino dalla punta arrotondata, poi fatelo scivolare in un piattino da dessert.

Servitelo freddo guarnito con una fettina di limone e delle foglioline di menta.

Indicato per un fine pasto in sostituzione del sorbetto al limone oppure per tutte le volte che si ha voglia di un dessert.

Dolce al cucchiaio al limone vegano

Nota*: Se avete un estrattore è preferibile ricavare il succo fresco dalle mele.

Se ti è piaciuta la mia ricetta e non vuoi perdere le prossime metti il Like e segui la mia pagina  Facebook Cucinaserena oppure Instagram, mi trovi anche su Twitter e Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *