Mini panettoni al cioccolato

Panettoncini arancia e cioccolato fondenteL’elenco dei dolci tipici di questo periodo è lungo: panpepato, tronchetto di Natale, pandoro, mostaccioli, roccocò, croccante, biscotti di ogni tipo, solo per citarne alcuni fra i più noti, ma fra tutti il panettone è diventato ormai un simbolo iconografico del Natale in tutta Italia e persino all’estero.

Fare la ricetta classica in casa se non si è mastri panettieri di professione, ancorchè non impossibile, non è tuttavia un’impresa facile a causa delle lunghe e complicate lievitazioni che richiedono, la cura di un lievito madre nonchè tempi di attesa biblici e se come me siete donne che hanno un’attività lavorativa piena l’esigenza di accorciarne il procedimento di realizzazione diventa un compromesso necessario.

Io ho trovato in questa ricetta un giusto adattamento, le fasi di lievitazione sono sempre 4 ma con tempi di riposo più brevi, in una mezza mattinata o pomeriggio liberi infatti potrete ottenere dei bellissimi mini panettonicini, graziosi come segna posto a tavola o come cadeau di commiato alla fine di un pranzo o una cena fra amici durante le feste, un’abitudine che io uso spesso per viziare i miei ospiti e lasciare un segno di amicizia anche il giorno dopo averli ospitati ma possono essere anche un’ottima idea come regalino di Natale per una dolce colazione.

Il risultato è stato soddisfacente per cui condivido volentieri la ricetta di questo dolce simbolo della festa che celebra la natività e di quelle a seguire che ci accompagneranno verso la conclusione di un altro anno che sta per concludersi.

Ecco allora come fare in breve tempo dei panettoni mignon size..

Con questa ricetta  partecipo al Giveaway di Batuffolando Ricette “Lievitati e biscotti di Natale”
Tempo 35 + 3 ore riposo
persone quantità 4/6

Ingredienti:

  • 550 g di farina manitoba
  • 80 g di zucchero
  • 35 g di burro
  • 40 g di miele millefiori
  • 250 g di latte intero
  • 25 g di lievito di birra
  • 180 g di gocce di cioccolato o uva sultanina
  • 50 g di candidi all’arancia

Preparazione:

La premessa necessaria per questa ricetta è di utilizzare tutti gli ingredienti lasciati a temperatura ambiente almeno un  paio di ore prima di utilizzarli.

Scaldate appena il latte fino a farlo diventare tiepido (non caldo altrimenti inibirà i fermenti della lievitazione) versatene una piccola quantità in una ciotola, sbriciolatevi il lievito di birra e scioglietelo con un cucchiaio di legno.

Nella restante quantità di latte tiepido sciogliete lo zucchero e il miele.

Setacciate la farina e disponetela a fontana su una spianatoia, fate una digressione nel centro e mettete nel mezzo il latte con il lievito mescolate poco poi unite anche quello con il miele e il burro morbido e mescolate di nuovo.

Infarinate le scorzette d’arancia, aggiungetele all’impasto quindi impastate senza mettere troppa energia per 10-15 minuti fino a quando non avrete ottenuto un impasto liscio ed elastico (1^ lievitazione).

Ponetelo in una ciotola di vetro precedentemente imburrata e ricoperta da un telo inumidito e lasciatelo lievitare un’ora (2^ lievitazione).

panettoni mignon

Trascorso questo tempo riprendete l’impasto allargatelo un po’ su di una spianatoia infarinata verate le gocce di cioccolato ed impastate nuovamente per qualche minuto dategli la forma di una palla e lasciatelo riposare per circa mezz’ora in un luogo asciutto e tiepido (3^ lievitazione).

Dopo mezz’ora riprendete l’impasto e suddividetelo in 8 pezzi di 120 g l’uno, pirlate ogni porzione di pasta sulla spianatoia infarinata poi mettetene ciascuno in uno pirottino piccolo per mini panettoni e ungetene la superficie con poco burro. Lasciatele lievitare fino a che il volume non sarà raddoppiato, ci vorranno circa 45/60 minuti (4^ lievitazione).

A circa metà tempo iniziate a scaldare il forno a 200° in modalità statica per 15 minuti ma portate la temperatura a 180° una decina di minuti prima d’infornare.

Riprendete i pirottini con il panettone  alloggiateli su di una leccarda, spennellate la superficie con poco latte e fate cuocere (a 180°) sulla parte più bassa del forno per 30 minuti dopodichè abbassate la temperatura a 165° e proseguite la cottura per altri 15 minuti.

Quando risulteranno cotti sfornate e fateli raffreddare.

Potete servirli semplici, spolverati con zucchero a velo oppure per una presentazione più scenica fare potete una ghiaccia con un albume e 160 g di zucchero a velo per glassare la superficie poi cospargerla di zuccherini a forma di stella.

Conservate in sacchetto per alimenti.

Mini panettoni procedimento veloce

Se ti è piaciuta questa ricetta e non vuoi perdere le prossime metti il like sulla mia pagina   Facebook Cucinaserena o seguimi su Instagram e Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *