Spiedini di scamorza in foglie di limone

scamorza in foglia di limoneIl ponte dei santi ci ha regalato giornate assolate, nelle ore centrali farsi baciare dai timidi raggi solari che emanano tepore (ormai ahimè non più calore!) è stato piacevole e quando il clima è così benevolo si è più propensi ad uscire per fare due passi piuttosto che restare chiusi in casa, salvo poi rientrare affamati con il pranzo da dover improntare molto velocemente.

Ho pensato quindi che questa ricetta degli spiedini cotti sul fuoco nelle foglie di limone potesse essere adatta da proporre sul blog per evenienze simili in cui la celerità nel cucinare deve competere con un appetito galoppante.

E’ un secondo che ho mangiato molti anni fa a Ravello quando frequentavo la costiera amalfitana per motivi affettivi essendo stata fidanzata con un ragazzo che aveva una casa di villeggiatura sulla litoranea amalfitana, di fatti è un piatto che si usa fare da quelle parti, immaginerete con le foglie delle limonaie di Sorrento che sapore e che profumo potessero avere!

Il periodo è quello adatto poichè i limoni sono disponibili in natura da ottobre a maggio per cui adesso chi come me ha la fortuna di avere un albero di limoni biologico potrà raccogliere le foglie ed i limoni per gustare questo piatto semplice ma gustoso; per realizzarlo infatti è necessario utilizzare foglie di alberi non trattati.

Un secondo sfizioso ricco di aromaticità e dall’inconfondibile profumo di agrume dove il limone spezza ed alleggerisce il sapore robusto della scamorza affumicata.

Ecco i semplici passaggi per realizzare questo secondo piatto saporito, facile, economico e anche scenografico quando presentato in tavola..

Scamrza affumicata in foglie di limone

Tempo 20
persone quantità 3/4

Ingredienti:

  • 400 g di scamorzine affumicate
  • 2 limoni bio
  • 12/14 foglie di limone bio* piuttosto grandi

Preparazione:

Per prima cosa pulite le foglie con della carta inumidita o se necessario sotto l’acqua corrente ed asciugatele accuratamente.

Tagliate un limone a fettine con tutta la buccia e tenetelo da parte.

Prendete delle scamorzine di pezzatura non troppo piccola (preferibili quelle del peso 25/30 g ciascuna) ed avvolgetele nelle foglie di limone.

Infilzatele nello spiedino la scamorza avvolta nella foglia, aggiungete una fetta di limone e proseguite allo stesso modo inserendo altre 3 o 4 scamorzine avvolte nelle foglie (dipende dal peso della scamorza che avete preso) alternate a fette di limone.

Scaldate una piastra in ghisa (in alternativa potete utilizzare una padella antiaderente dal fondo spesso), quando lasciando cadere una goccia di acqua quest’ultima si dissolverà all’istante evaporando vuol dire che è giunta a temperatura.

Adagiate gli spiedini sulla piastra rovente in modo che siano le foglie a poggiare sulla ghisa e non direttamente le scamorzine, fate cuocere 2/3 minuti su ciascuno dei 4 lati (il formaggio deve sciogliersi ma non fondere).

Servitele calde con l’aggiunta di qualche goccia di limone.

Spiendini di scamorza affumicata cotte in foglie di limone

 

Nota: Per un aroma di limone più persistente sarebbe preferibile preparare gli spiedini e lasciarli in frigorifero a riposare per almeno un paio di ore coperti con della pellicola.

Ovviamente la cottura sarà migliore se avete a disposizione un barbeque.

*Seppur sia preferibile utilizzare le foglie di alberi non trattati, è possibile impiegare evetualmente quelle che si trovano comunemente purchè lasciate in ammollo in acqua ed amuchina per alimenti per un po’ poi sciacquatele bene e procedete come indicato nella ricetta.

Se ti è piaciuta questa ricetta e non vuoi perdere le prossime metti il like sulla mia pagina   Facebook Cucinaserena o seguimi su Instagram e Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.