Torta Persiana di rose

Torta persiana torta persiana delle rose con sciroppo ed aroma di rose

E’ da qualche tempo che mi solleticava l’idea di provare dolci di etnie diverse, di fatti mi ero soffermata su un paio di ricette che avevo appuntato nella lista di quelle da “sperimentare”, così quando ho visto questa torta proposta da Recake 2.0. per la sfida di Maggio mi sono lanciata senza indugio anche perchè il lavoro “sperimentale” era già stato fatto dal team pertanto il risultato è già garantito.

Un dolce scelto non a caso per il mese di Maggio che emblematicamente è il mese delle rose, fiori che hanno in realtà un significato ambivalente perchè possono essere simbolo dell’amore passionale o di purezza proprio come questo dolce dal sapore suadente e nello stesso tempo delicato.

Ed in effetti la torta persiana di rose ha tutto dentro di sè i profumi, i sapori seduttivi e le note delicate tipiche del mondo gastronomico orientale: mandorle, pistacchi e lo sciroppo di rose molto usato in quei paesi per aromatizzare i dolci.

Io l’ho preparata per la festa della mamma perchè non c’è amore più puro, delicato e soprattutto autentico di quello di una madre e come tale merita un dolce speciale.

Con questa torta partecipo a re-cake di Maggio 

torta di rose persiana

Tempo 80 min
persone quantità 8

Ingredienti per la torta:

  • 6 uova
  • 220 g di zucchero di canna
  • 150 g di farina di mandorle
  • 150 g semolino
  • 6 bacche di cardamomo
  • 60 g di pistacchi tritati
  • 250 ml di yogurt naturale
  • 2 cucchiai di acqua di rose*
  • 1 pizzico di zafferano
  • 100 ml di latte di mandorla
  • la buccia grattugiata di 1 limone (o di un’arancia)
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci

Ingredienti per lo sciroppo:

  • succo e scorza di 1 limone o un’arancia
  • 125 ml di acqua 
  • 125 g di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di acqua di rose

Preparazione:
  
Prericaldate il forno a 180 °C.

Nel mortaio schiacciate i semi delle bacche di cardamomo.

Versate il latte in una tazza aggiungete i fili e scaldate qualche minuto nel microonde.

In una ciotola (od in una planetaria) sbattete le uova con lo zucchero fino ad ottenere una crema densa.

Unitevi quindi lo yogurt, la farina di mandorle, il semolino ed il lievito, quindi aggiungete il cardamomo macinato, la scorza di arancia (o di limone) ed i pistacchi tritati.

Inserite nel composto di latte e zafferano anche l’acqua di rose, versatelo nell’impasto di uova ed amalgamate bene tutto.

Rivestite con la carta forno una tortiera di 24 cm di diametro, versateci l’impasto, livellatelo ed infornate.

Fate cuocere per circa 45 minuti ma prima di estrarre la torta dal forno fare la prova stecchino.

Mentre la torta cuoce preparate lo sciroppo: mettete tutti gli ingredienti in un tegame e portare ad ebollizione, fate sobbollire fino a quando il liquido non si sarà addensato (ci vorranno circa 5 minuti).

Quando la torta sarà cotta, sfornatela e con un pennello distribuire lo sciroppo su tutta la superficie.

Decorate infine con petali di rosa e pistacchi tritati e spolverizzate con zucchero a velo.

Torta persiana con farina di mandorle, pistacchi, cardamomo, aroma e sciroppo di rose
Torta persiana dell’amore con aroma di rose

 

Nota: *L’acqua di rose è facilmente reperibile nei negozi etnico-orientali.

Lo sciroppo di rose deve essere versato su tutta la superficie della torta; per assaporane appieno il gusto, infatti, il dolce deve risultare intriso di sciroppo.

 

 

Se ti è piaciuta questa ricetta e non vuoi perdere le prossime seguimi sulla mia pagina   Facebook Cucinaserena e Instagram, mi trovi anche su Twitter e Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.