Vellutata di baccelli di piselli

crema di piselli fatta con le buccePochi sanno che le bucce di piselli possono essere un ingrediente prezioso per realizzare dei piatti prelibati; tempo fa avevo letto un articolo su di un quotidiano on line che dava consigli contro gli sprechi e fra i prodotti da recuperare menzionava proprio le bucce dei piselli.

Quando nel fine settimana ho acquistato dei piselli freschi da cucinare come contorno mi sono ricordata di quell’articolo e ho deciso di conservarli per provare a farne una vellutata.

Confesso che all’inizio sono stata un po’ scettica e dubbiosa ma chi ama cucinare sperimenta, così mi sono lanciata ottenendo, inaspettatamente, un risultato a dir poco sorprendente.

Una ricetta veg che diventa anche “anti-crisi” ed “antispreco” ovvero un piatto economico per combattere la crisi ed ecologico perchè contribuisce a ridurre lo spreco alimentare; un argomento di grande attualità ed un monito che arriva a livello legislativo stante l’orientamento delle Istituzioni UE e la concreta attuazione che ne ha già fatto la Francia con legge n. 2016-138 dell’11 febbraio u.s.

Un corretto e consapevole utilizzo delle risorse alimentari quindi può portare anche alla scoperta di nuove pietanze come questa vellutata gustosa, saporita, straordinariamente profumata, di un colore verde brillante ed un sapore di piselli intenso che merita davvero di essere provata.

Se per caso avete dei baccelli avanzati e siete spinti dalla curiosità per il cibo seguite la ricetta qui di seguito per realizzare questa bontà buonissima anche fredda..

Ingredienti:

  • 600 gr di bucce di piselli
  • 1 patata media
  • 1 scalogno
  • 600 ml di brodo vegetale
  • olio evo q.b.
  • 2 foglie di basilico
  • sale q.b.

Preparazione:

Lavate accuratamente le bucce e lasciatele in ammollo in acqua e bicarbonato per una mezz’ora poi sciacquatele bene sotto acqua corrente, scolatele ed eliminate le estremità.

Poi pulite la patata e tagliatela a tocchetti.

In una pentola capiente mettete a rosolare lo scalogno tritato con un paio di cucchiai di olio evo, appena sarà appassito aggiungete la patata a tocchetti e dopo un paio di minuti le bucce dei piselli.

Fate insaporire alcuni minuti a fuoco medio poi abbassate la fiamma e proseguite la cottura aggiungendo poco alla volta, e man mano che si ritira, il brodo vegetale caldo.

Assaggiate ed aggiungete sale quanto basta.

Quando le verdure risulteranno cotte (circa 20/30 min) spegnete il fuoco, aggiungete le foglie di basilico per profumare, aspettate un paio di minuti finchè intiepidisca e frullate tutto con il mimipimer.

Ora con molta pazienza passate la vellutata al setaccio (se non l’avete usate il passaverdure) per eliminare tutti i filamenti dei baccelli e se necessario ripetere questa operazione due volte.

Servite la vellutata in delle ciotoline semplice o con l’aggiunta di un filo d’olio evo.

crema di baccelli di piselli
Vellutata di bucce di piselli

Nota: Per questa vellutata è preferibile utilizzare delle bucce lisce e tenere. Nel caso durante la cottura il brodo si asciugasse troppo aggiungetene dell’altro oppure se non è sufficiente dell’acqua calda.

 

Se ti è piaciuta questa ricetta e non vuoi perdere le prossime metti il like sulla mia pagina   Facebook Cucinaserena o seguimi su Instagram e Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.