Vellutata di verza con speck croccante, yogurt greco e granella di pistacchi

Vellutata di verza con speck panna acida e granella di pistacchi
Vellutata di verza con speck panna acida e granella di pistacchi

L’autunno è entrato ormai a pieno regime scandendo le nostre giornate con le sue foglie gialle cadenti, le repentine piogge ed il freddo pungente che improvvisamente si alza preannunciando i tempi più freddi già alle porte della prossima stagione.

Nei giorni in cui questo quadro caratteristico si manifesta in tutta la sua peculiarità una vellutata calda rappresenta per me il vero comfort food, quello che mi fa sentire il calore di casa, di qualcosa di buono e di ristoro caldo che scongiura il freddo lasciato fuori della porta.

E proprio oggi che il maltempo imperversa, tornata a casa la sera dopo la lezione di pilates ho aperto il frigorifero, la mia vista è caduta sulla verza ed all’istante la mente l’ha trasformata nel piatto che vi sto per proporre.

Fuori piove è l’occasione giusta quindi per preparare questo pietanza sana, ipocalorica ma resa gustosa dal condimento abbinato; guardate qui come si prepara e mettetevi all’opera..

Ingredienti:

Tempo 40 minuti
persone quantità 2
  • 1/2 verza liscia
  • 1/2 porro
  • 2 patate piccole a pasta gialla
  • 300 gr di acqua
  • 1 cucchiaio di dado (senza glutammato)
  • 3 foglie di salvia
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.
  • 50 gr di yogurt greco
  • 1 cucchiaio di limone
  • 50 gr di speck
  • 1 manciata di pistacchi tritati

Preparazione:

Pulite il porro e tagliatelo a rondelle.  Sbucciate le patate e tagliatele a tocchetti.

Mondate la verza eliminando le foglie esterne e le coste centrali dure delle foglie poi tagliatela sottilmente a julienne.

In una pentola capiente dai bordi alti mettete un paio di cucchiaio di olio, aggiungete il porro e fate insaporire unite poi la verza, le patate, la salvia e fate cuocere un paio di minuti mescolando ogni tanto poi inserite anche l’acqua tiepida, precedentemente stemperata con il dado granulare, e fate cuocere fino a quando le patate non saranno diventate morbide (circa 20/30 minuti).

A questo punto con un frullatore ad immersione omogenizzate le verdure fino ad ottenere una consistenza cremosa, salate e fate cuocere altri 4/5 minuti.

Se per i vostri gusti è troppo densa allungatela con acqua tiepida, al contrario se troppo fluida fatela rapprendere per qualche minuto a fuoco dolce.

Per completare il piatto in una ciotola versate lo yogurt greco con il limone e mescolate bene ed otterrete la panna acida.

Tagliate lo speck a listarelle sottili. In una padella fate tostare la granella di pistacchi per un minuto scarso.

Versate la vellutata nei piatti da portata, aggiungete in cucchiaio abbondante di panna acida, lo speck, la granella di pistacchi completate con un giro di olio e servite calda.

Preparazione Bimby:

Iniziate tagliando a rondelle il porro, la verza precedentemente lavata e pulita a julienne e le patate a pezzi piuttosto grossi.

Inserite nel boccale il porro e sminuzzatelo 10 sec. vel.6

Aggiungete la verza, le patate, il dado, la salvia, il sale e l’acqua 25 min. 100° vel.1

Trascorso il tempo di cottura aprite il boccale, facendo attenzione alla fuoriuscita del vapore, lasciate raffreddare 4/5 minuti poi richiudete il boccale e frullare 30 sec. da velocità 4 fino a 10, poi un paio di colpi con il turbo.

Aprite il boccale, impiattate e servite guarnendo come indicato sopra.

Piatto di vellutata cremosa di verza servita con panna acida, speck e granella di pistacchi
Vellutata cremosa di verza servita con panna acida, speck e granella di pistacchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.