Uova in trippa alla romana

uova in trippa alla romanaVi presento una ricetta romana che viene preparata con ingredienti propri di questa cucina (pecorino, mentuccia..), di solito viene tramanda di generazione in generazione io oggi, così ereditata, la condivido sul mio blog.

Una cenetta da single come la definisco io.. (ma anche no!) perchè si prepara in poco tempo ed in gran velocità ed è anche estremamente risolutiva se sei in una di quelle giornate in cui hai poca ispirazione in cucina (a volte capita!), pochi ingredienti nel frigo, e la riserva residua di energie per stare a fornelli molto bassa.

Se siete curiosi vediamo allora come prepararla.

Anche “Con questa ricetta partecipo al contest “Il Pomodoro italiano si veste di Gusto” di Chiarapassion in collaborazione con La Fiammante”

Tempo 15 min
persone quantità 1

Ingredienti:

  • 2 uova bio
  • 1 cucchiaio di latte
  • 1 cucchiaio di pecorino (+un altro 1/2)
  • 1 cucchiaio di parmigiano (+un altro 1/2)
  • mentuccia q.b.
  • sale qb
  • 1/2 cipolla
  • 250 gr salsa di pomodoro
  • 1 cucchiaio di olio

Preparazione:

Iniziate mettendo a soffriggere la cipolla tritata con l’olio in un pentolino.

Quando sarà appassita versateci la salsa di pomodoro, salare e far andare il sugo a fuco lento per circa 15 minuti alzando la fiamma gli ultimi 5 minuti.

Nel frattempo in una ciotola sbattere le uova con il sale, aggiungere poi il latte, il pecorino ed il parmigiano sempre sbattendo e delle foglie di mentuccia sminuzzate.

Prendete ora una padella di piccole dimensioni ungere il fondo con un panno di carta da cucina bagnato di olio, versarci il composto di uova sbattute, far cuocere un minutino a fuoco medio poi con una spatola in silicone provare a staccare un po’ i bordi, abbassate la fiamma.

Bucate con la spatola un pò il centro e muovete avanti e dietro la padella per farvi penetrare  parte del composto di uova ancora liquido e schiacciare la superficie per far compattare la frittatina.

Aiutandovi con un coperchio rigiratela poi sull’altro lato e fate finite di cuocere a fuoco basso.

Una volta ultimata la cottura mettetela su un tagliere, fatela raffreddare e tagliatela a strisce lunghe e larghe circa 1 cm e mezzo.

Versatele nel sugo tiepido, rimestare facendo affinchè siano interamente ricoperte di sugo, prestando attenzione a non far rompere le strisce di frittata.

Impiattate spolverando con il mix di parmigiano e pecorino (1/2 cucchiai tenuti da parte) e spezzettarvi delle foglie di mentuccia.

uova in trippa alla romana
uova in trippa alla romana

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *